Ass N Natale3073
Fondazione Neuroblastoma

Regali Solidali per sostenere la ricerca sul Neuroblastoma

4 Dicembre Dic 2019 1440 04 dicembre 2019
  • ...

L'associazione ha lanciato la campagna "Dono Ricerca RiDono la Vita” per sconfiggere tutti i tumori dei bambini. Il ricavato sosterrà il progetto "Genedren", il primo studio europeo che mira a identificare le alterazioni genetiche ereditate

Decorazioni per l’albero e oggetti in ceramica per fare più bella la tavola e la casa. Aderendo alla campagna “Dono Ricerca RiDono la Vita” dellAssociazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma, che sostiene la ricerca sul Neuroblastoma e i Tumori Cerebrali infantili, regalerai un futuro ai tanti “bambini con l’imbuto”, piccoli grandi guerrieri affetti da patologie gravissime, che troppo spesso non lasciano speranza.

Gli oggetti in ceramica artigianale dipinta a mano – la pallina e l’angelo da appendere all’albero, novità 2019, i magneti, gli utili oggetti per la tavola delle feste, come le nuove ciotole o i vassoi -, o ancora i classici biglietti augurali e i cioccolatini dell’imbuto, si trasformeranno in ricerca innovativa e d’eccellenza, unica vera speranza di vita e futuro per i piccoli malati di Neuroblastoma e Tumori Cerebrali.

Tassello fondamentale della sfida dell’Associazione Neuroblastoma per sconfiggere tutti i Tumori dei bambini è, per il 2020, il progetto GENEDREN, che si basa sul fatto che i tumori dei bambini si distinguono da quelli dell’adulto. Infatti, il contributo della predisposizione genetica ad ammalarsi di un tumore è particolarmente importante nei piccoli pazienti, che potrebbero essere portatori di mutazioni di rischio ereditiate dai propri genitori.

GENEDREN è il primo studio europeo che mira a identificare le alterazioni genetiche ereditate, che portano all’insorgenza del Neuroblastoma e a sfruttare queste alterazioni per migliorare la terapia, ovvero trovare quelle molecole in grado di ‘spegnere’ l’attività degenerante delle singole cellule.

“Si avvale della ‘Next Generation Sequencing’, una tecnologia estremamente avanzata di sequenziamento del DNA, utilizzata nel nostro laboratorio di Padova, la quale permette la completa mappatura del genoma dei piccoli malati” sostiene Sara Costa, presidente dell’Associazione per la Lotta al Neuroblastoma e mamma di Luca, un bimbo che ha lottato per la vita e non ce l’ha fatta.

La disperazione e l’impotenza di fronte alla malattia di suo figlio, le hanno dato la forza nel tempo di lottare per cercare di guarire tutti i bambini, ma per farlo ha bisogno dell’aiuto di tutti e il suo mantra è #stopneuroblastoma!

Tutti i doni possono essere prenotati scrivendo a natale@neuroblastoma.org; oppure direttamente sul sito web www.noicimettiamo.org o telefonando al numero 010 6018938. La campagna 2019 “Dono Ricerca RiDono la vita”, che vede ritratti i ricercatori dell’Associazione (Riccardo Haupt, Mirko Ponzoni, Giovanni Erminio e Veronica Bensa dell’Istituto Giannina Gaslini di Genova) insieme a bambini non malati, che hanno voluto aiutare i loro piccoli amici, è patrocinata dallo Stato Maggiore della Difesa e da tutte le Forze Armate a esso referenti; da Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, Associazione Nazionale Alpini, Associazione Nazionale Carabinieri, Associazione Polizia Locale e Assoarma Nazionale.