Nannicini Leopolda
Governo

Nannicini (Pd): «Su formazione duale e 5permille ci giochiamo la credibilità»

5 Dicembre Dic 2019 1555 05 dicembre 2019
  • ...

Il senatore del Partito Democratico e professore ordinario di Economia Politica alla Bocconi non ha usato mezze misure: «Noi politici dovremmo smetterla di fare convegni e parlare a vuoto dell’importanza di formazione e Terzo settore»

«Se in legge di bilancio non mettiamo neanche 50 milioni sulla formazione duale e 25 milioni sul 5x1000 che spetta al Terzo settore, noi politici dovremmo smetterla di fare convegni e parlare a vuoto dell’importanza di formazione e terzo settore. Signori, la credibilità non è un optional». È lo sfogo che il senatore dem Tommaso Nannicini ha pubblicato su Twitter commentando l’iter degli emendamenti alla legge di bilancio in Senato.

«Per aggredire la disoccupazione giovanile e favorire il lavoro di qualità», aggiunge Nannicini, «dobbiamo sostenere e allargare la via italiana al sistema duale avviata nella scorsa legislatura. Apprendistato professionalizzante, alternanza scuola-lavoro, ITS, istruzione e formazione professionale sono tutti tasselli di quel disegno. È insensato non trovare le risorse per farli funzionare».

Noi politici dovremmo smetterla di fare convegni e parlare a vuoto dell’importanza di formazione e terzo settore. Signori, la credibilità non è un optional

Tommaso Nannicini

«Lo stesso vale per il Terzo settore. Basta convegni in cui diciamo che è una risorsa per il Paese senza fare niente. La riforma del terzo settore è ferma perché mancano i decreti attuativi. E continua il furto del 5x1000 per via del tetto alle risorse. Anche se gli italiani hanno deciso di dare i propri soldi al terzo settore in dichiarazione dei redditi, negli ultimi anni, una parte di quei soldi non arriva a destinazione perché superano l’insensato tetto previsto dalla legge. Toglierlo mi sembra il minimo»