L Fo Festa Natale
Lega del Filo d'Oro

Doppia festa a Osimo: la "Lega" compie 55 anni

20 Dicembre Dic 2019 1830 20 dicembre 2019
  • ...

È questo il traguardo che oggi – 20 dicembre 2019 - la Lega del Filo d’Oro celebra. Lo ha fatto riunendo ospiti, familiari, volontari e operatori per la tradizionale Festa di Natale, allietata dallo spettacolo teatrale “Il mago di Natale”, frutto dei laboratori teatrali che hanno coinvolto alcuni utenti durante l’anno

Cinquantacinque anni di attività: è questo il traguardo che oggi – 20 dicembre 2019 - la Lega del Filo d’Oro celebra. Lo fa riunendo ospiti, familiari, volontari e operatori per la tradizionale Festa di Natale, arricchita dallo spettacolo teatrale “Il mago di Natale”, frutto di un percorso che ha visto coinvolti gli utenti nell’arco dell’intero anno.

Prima dei festeggiamenti è stata inaugurata la scultura “Genesi” di Massimiliano Orlandoni, appositamente creata per l’Ente: situata all’ingresso del nuovo Centro Nazionale di Osimo (AN), l’opera rappresenta simbolicamente la crescita dell’individuo lungo il percorso della vita. Quella crescita che fanno le persone sordocieche quando incontrano l’Associazione.

«Siamo felici di poter festeggiare i nostri 55 anni di attività in occasione della tradizionale Festa di Natale, un momento molto speciale per tutti i nostri ospiti che, grazie allo spettacolo teatrale, sono protagonisti indiscussi dell’intera giornata», ha detto Rossano Bartoli, presidente della Lega del Filo d’Oro. «Si tratta di un’occasione di convivialità che ci vede riuniti intorno a loro, familiari, personale e volontari, quest’anno arricchita dall’inaugurazione della scultura che l’artista Orlandoni ha realizzato appositamente per noi. Tengo inoltre a ringraziare le Istituzioni locali e tutte le persone che, con entusiasmo e solidarietà, ogni anno sono vicine alla nostra realtà, permettendoci di affrontare sempre nuove sfide appassionanti. A tutti loro auguriamo un felice Natale da passare insieme alle persone più care».

Lo spettacolo “Il mago di Natale”, realizzato grazie alla collaborazione tra gli operatori e i volontari dell’Associazione, è il frutto dei laboratori teatrali che la Lega del Filo d’Oro svolge da oltre dieci anni con i propri utenti. Il teatro infatti rappresenta un importante momento del percorso riabilitativo, dal momento che investe tutte le aree di intervento educativo: dall'autonomia personale alla comunicazione, dall'orientamento all'area socio-affettiva e ricreativa. L’attività della recitazione aiuta le persone sordocieche e pluriminorate ad apprendere gradualmente a mettersi in gioco, ognuno con le proprie capacità e peculiarità.

Contenuti correlati