Jakob Owens Adozioni Unsplash
Scuola

L'adozione fra i banchi di scuola, un concorso per le classi

13 Gennaio Gen 2020 1016 13 gennaio 2020
  • ...

Un concorso nazionale per le classi delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo e secondo grado

Cosa vuol dire adottare un bambino o una bambina? Che valore hanno l’accoglienza e la “diversità” vissuti da un figlio o da una figlia adottivi? Sono questi i temi al centro del concorso nazionale “L’adozione fra i banchi di scuola” organizzato dall’associazione Italiaadozioni e rivolto alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo e secondo grado, statali e paritarie.

Il concorso, arrivato alla VI edizione, vuole essere un’occasione per avvicinare le nuove generazioni all’adozione e per diffondere una corretta conoscenza di questa realtà. Per partecipare alla gara, gli alunni, accompagnati dai loro docenti, dovranno progettare e realizzare un elaborato, frutto del lavoro di gruppo, che racconti, attraverso la loro creatività, cosa significhi essere famiglia adottiva.

Il successo delle scorse edizioni ha dimostrato che il tema è attuale e riesce a inserirsi bene nella programmazione didattica delle scuole. In palio ci sono premi per la scuola e lo speciale attestato di “Scuola amica di Italiaadozioni”.

Il termine per la consegna dei lavori è il 31 marzo 2020, entro le ore 12. I risultati verranno comunicati entro fine aprile 2019. La partecipazione è gratuita previa iscrizione tramite modulo online. Il bando è pubblicato sul sito dell’associazione www.italiaadozioni.it e sulla pagina Facebook dedicata all’iniziativa.

Foto Unsplash

Contenuti correlati