#Covid19

Da Legnano a Varese, Bcc “aperta per Coronavirus”

6 Marzo Mar 2020 1501 06 marzo 2020

Da sabato 7 marzo dipendenti della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate al lavoro volontario per aiutare imprese e famiglie. L’iniziativa straordinaria durerà tutto il mese di marzo e riguarda le filiali di Varese, Busto Arsizio, Legnano, Gallarate, Busto Garolfo e Buguggiate. Oltre al sabato mattina (9-12), orario prolungato fino alle 19 il martedì e il giovedì

  • ...
5982 Sedebustogarolfo Web
  • ...

Da sabato 7 marzo dipendenti della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate al lavoro volontario per aiutare imprese e famiglie. L’iniziativa straordinaria durerà tutto il mese di marzo e riguarda le filiali di Varese, Busto Arsizio, Legnano, Gallarate, Busto Garolfo e Buguggiate. Oltre al sabato mattina (9-12), orario prolungato fino alle 19 il martedì e il giovedì

In tempi di emergenza coronavirus, la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate amplia gli orari di apertura. In modo volontario, su proposta del consiglio di amministrazione e in accordo con la direzione generale, i dipendenti terranno aperte le filiali di Busto Garolfo, Buguggiate, Legnano, Busto Arsizio, Gallarate e Varese per essere a disposizione dei clienti con una doppia finalità: da una parte, mettersi all’ascolto delle richieste e necessità che arrivano dalle imprese e dalle famiglie interessate dei problemi economici dovuti all’emergenza sanitaria; dall’altra, dare sostegno al territorio e un contributo fattivo per un ritorno alla normalità individuando delle soluzioni ad hoc per le singole esigenze.

Già da sabato 7 marzo, e per tutti i sabati del mese, le sei filiali della Bcc saranno aperte dalle ore 9 alle 12. L’apertura straordinaria sarà fatta anche tutti i martedì e i giovedì di marzo, dalle 15.45 (orario canonico di chiusura) fino alle 19.

«È un’iniziativa straordinaria per dare un segnale di vicinanza, attenzione e speranza in un momento in cui l’emergenza sanitaria sta producendo un impatto economico sul territorio»,afferma il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, Roberto Scazzosi (nella foto). «Il fatto che i dipendenti si siano messi a disposizione volontariamente è sintomo della volontà dell’istituto, ma soprattutto delle persone che vi lavorano, di riaffermare il nostro essere banca di comunità vicina al territorio e voler essere parte della soluzione per superare insieme questi momenti di particolare complessità».

Negli orari straordinari di apertura non sarà operativa alcuna attività di cassa. Ai clienti viene offerto un servizio di ascolto e consulenza per individuare insieme le soluzioni ai problemi legati all’emergenza di questo periodo. «I percorsi individuati con i clienti che vivono le difficoltà legate all'emergenza sanitaria seguirà un percorso interno di urgenza, così da fornire in tempi rapidi il supporto necessario», sottolinea il direttore generale della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, Carlo Crugnola.

Gli accessi alle filiali aperte in orario straordinario (così come già accade nei consueti orari di sportello) saranno regolati nel pieno rispetto delle norme e delle disposizioni sanitarie in essere. In particolare, il gel disinfettante è stato messo a disposizione di tutti i clienti davanti all'ingresso.

In apertura la sede della Bcc a Busto Garolfo

Contenuti correlati