Compass Gino Crescoli Pixabay
Libri

Le politiche del popolo

9 Marzo Mar 2020 1522 09 marzo 2020
  • ...

Arriva in libreria un nuovo volume di Francesco Occhetta che approfondisce alcune categorie come giustizia, spiritualità e comunità applicate alla politica offrendo a territori e diocesi un metodo formativo, come suggerisce il sottotitolo “Volti, competenze e metodo”. Prefazione di David Sassoli, presidente del Parlamento europeo

Dopo Ricostruiamo la politica, Francesco Occhetta approfondisce le categorie di popolo e di giustizia, di spiritualità e di comunità applicate alla politica, per offrire ai territori e alle diocesi un metodo formativo concreto, ormai collaudato con centinaia di giovani. E lo fa nel volume Le politiche del popolo. Volti, competenze e metodo (Edizioni San Paolo 2020, pp. 224, euro 16).

Nella prefazione David Sassoli, presidente del Parlamento europeo scrive: “Le “politiche del popolo”, prima che le politiche per il popolo, chiedono condivisione. I temi sviluppati in questo volume, così come le esperienze raccontate, sono il punto di partenza per sviluppare una riflessione sulla necessità di mettere insieme dinamiche locali e internazionali». E conclude: «Per avere sguardi nuovi la parola deve andare ai giovani che affollano le nostre città e chiedono rispetto per le persone e per il pianeta. Utile allora tornare a Giorgio La Pira, quando scriveva che «le generazioni nuove sono come le rondini: sentono il tempo, sentono la stagione: quando viene la primavera essi si muovono ordinatamente, sospinti da un invincibile istinto vitale – che indica loro la rotta e i porti – verso la terra ove la primavera è in fiore». E qui c’è l’intuizione di questo libro: connettere le persone alle esperienze, condividere le competenze e sostenere i giovani ad assumersi responsabilità”.

Il cuore del volume si sviluppa su due polmoni pensati come un unico spartito diretto dal curatore: le politiche della città e le politiche dell’Europa attraverso diciotto brevi studi, affidati a Luigi Bartone (architetto), Paolo Bonini (consigliere parlamentare e docente), Giuseppe Crispino Bova (avvocato civilista), Ciro Cafiero (avvocato giuslavorista), Mario Di Ciommo (responsabile dell’ufficio di Bruxelles -Cassa Depositi e Prestiti), Michele Faioli (docente di diritto del Lavoro –Università Cattolica del Sacro Cuore), Giuseppe Falvo (avvocato penalista), Rosalba Famà (praticante legale), Marco Fornasiero (già presidente nazionale Fuci), Tommaso Galeotto (studente in filosofia), Gianluca Grasso (giudice della Corte di Cassazione), Roberta Leone (capo ufficio stampa ministro della Famiglia), Alessandro Mazzullo (agenzia delle Entrate), Paolo Rametta (costituzionalista), Giulio Stolfi (giudice della Corte dei Conti), Ferdinando Tufarelli (ufficio giuridico al Quirinale), Fabrizio Urbani Neri (avvocato di Stato).
Il lettore sarà accompagnato in un percorso tematico di ricostruzione della politica al tempo dei populismi: dai nuovi linguaggi all’urbanistica, dai beni comuni al terzo settore, dalla giustizia ai nuovi lavori nelle città. In tema europeo, si parlerà di funzionamento delle istituzioni e riforme possibili, dalla gestione dei dati e della privacy fino alle normative di bilancio che condizionano lo sviluppo del continente.

Proposte che nascono dai fondamenti della Dottrina sociale della Chiesa e da una comunità credente che da anni si riunisce per leggere spiritualmente i temi della politica, mettere in comune le singole competenze, approfondire un nuovo modello di sviluppo, ricostruir-si per ricostruire il Paese.

L'autore

Francesco Occhetta, gesuita, fa parte della redazione della rivista La Civiltà Cattolica. Dopo la laurea in giurisprudenza a Milano, ha conseguito la licenza in teologia morale a Madrid e il dottorato presso la Pontificia Università Gregoriana a Roma. È specializzato in diritti umani all’Università degli Studi di Padova. Ha completato la sua formazione a Santiago del Cile. Giornalista professionista dal 2010, è consulente spirituale dell’Unione cattolica stampa italiana (Ucsi), direttore scientifico del corso in Dottrina sociale della Chiesa della Fondazione Centesimus annus pro Pontifice e docente invitato, alla Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale, sezione San Luigi a Napoli.
Tra le sue pubblicazioni: Le radici della democrazia. I princìpi della Costituzione nel dibattito tra gesuiti e costituenti cattolici (2012); La giustizia capovolta. Dal dolore alla riconciliazione (2016); Il lavoro promesso. Libero, creativo, partecipativo e solidale (2017); Ricostruiamo la politica. Orientarsi nel tempo dei populismi (2019).

In apertura foto di Gino Crescoli from Pixabay