Preghieradallasiria2
Missioni Don Bosco

Una preghiera dalla Siria

13 Marzo Mar 2020 1325 13 marzo 2020
  • ...

L'attività dei missionari non si ferma. Ma proprio da loro, missionari e volontari, arrivano ogni giorno attestati di stima, amicizia e vicinanza. Ecco una preghiera speciale dal vicino Oriente

Missionari e volontari sono persone che potrebbero girarsi dall’altra parte e concentrarsi sui loro problemi, che sono presenti e loro affrontano da anni: la guerra in Siria, la fame in Sud Sudan, l’emergenza sanitaria e sociale in Venezuela. Non lo fanno.

Questo - spiegano dalle Missioni Don Bosco - «significa solo una cosa: puoi avere la fortuna di essere nato nella parte giusta del mondo ma l’empatia e la capacità di condividere sono valori che ogni essere umano deve costruire un pezzettino alla volta, con sacrificio e impegno indipendentemente dalle risorse e dagli strumenti che la sorte gli ha messo a disposizione».

Come fa padre Pier ad Aleppo in Siria con i suoi ragazzi, che in questo video ci dimostrano tutta la loro vicinanza.

C'è chi pensa a noi malgrado i suoi problemi. Una preghiera da Padre Pier e dai suoi ragazzi ad Aleppo in Siria. ➡ http://bit.ly/preghiera-dalla-siria

Geplaatst door Missioni Don Bosco ONLUS op Dinsdag 10 maart 2020

«A tutte queste persone - raccontano ancora dalle Missioni Don Bosco - che si ricordano e pregano per noi va il nostro più sincero e immenso GRAZIE. Quando questa emergenza sarà un lontano ricordo il nostro augurio è che sappiamo farne tesoro: non esiste al mondo qualcuno esente da disgrazie, difficoltà o sofferenza. Sta a noi ricordarci che, soprattutto quando tutto questo sarà sotterrato in un piccolo angolo della nostra memoria, qualcuno ha pensato a noi. Qualcuno ci è stato vicino, anteponendo l’interesse nei nostri confronti ai problemi con cui combatte ogni giorno».

Contenuti correlati