Impact Investing Oltre I Numeri
Innovazione

Sefea Impact: accende i motori la prima sgr ad impatto sociale

25 Marzo Mar 2020 1130 25 marzo 2020
  • ...

Attraverso il Fondo Sì, l'sgr ha già investito 5,5 milioni di euro in 8 progetti. «Cerchiamo di dare risposte adeguate ai bisogni della società generando un impatto sociale positivo e misurabile», spiega il presidente e ad Massimo Giusti. «Con questa operazione passiamo dalla teoria alla pratica», aggiunge Carlo Borgomeo, presidente di Fondazione con il Sud, primo socio di Sefea

«Sefea Impact Sgr Spa è la prima Società di gestione del risparmio ad impatto sociale autorizzata da Banca d'Italia e Consob. È dedicata a lanciare e gestire fondi d’investimento chiusi e riservati, con label Euveca (European Venture Capital Fund). La società adotta esclusivamente una strategia di impact investing, puntando a generare un impatto sociale e/o ambientale misurabile oltre ad un rendimento economico», spiega il presidente e ad, Massimo Giusti. Che precisa: «Per assicurare una corretta identificazione degli obiettivi siamo dotati di una Theory of Change (ToC), che permette di ricostruire il percorso della società su cui investiamo, dalle risorse di cui ha bisogno, alle attività, ai risultati, arrivando a delineare l'impatto generato».

La mission della sgr, definita tramite la teoria del cambiamento è esplicitamente questa: «La diffusione di una finanza di impatto capace di generare cambiamenti positivi nelle condizioni di benessere delle comunità, ponendo tra i propri criteri d’investimento, a fianco del giusto ritorno economico, l’espansione delle capacità delle persone, del capitale sociale e la sostenibilità ambientale, quali opportunità fondamentali di creazione di valore».

Per perseguire sempre più efficacemente i suoi scopi sociali Sefea Impact ha istituito il Fondo Social Impact (Fondo Sì). «Come da statutto si tratta di un Fondo d’investimento Euveca (European Venture Capital Fund) di tipo chiuso, riservato ad investitori istituzionali, il cui obiettivo è lo sviluppo di un settore di imprese capaci di fornire, in maniera sostenibile nel lungo termine, risposte adeguate ai bisogni della società generando consapevolmente un impatto sociale positivo misurabile», sottolinea l'ad.

Recentemente Sefea Impact «è stata ricapitalizzata e sono entrati nuovi soci importanti come CFI - Cooperazione Finanza Impresa e Consorzio CGM a segnare sempre più una volontà di raccordarsi con le migliori pratiche del Terzo settore. Nello stesso tempo alcuni nostri soci storici sono cresciuti come quote, penso a Fondazione con il Sud, che è stato il primo sostenitore, e Fondazione Vismara:», sottolinea Giusti, «la raccolta ad oggi ha raggiunto i 15 milioni di euro. Il team di Sefea Impact ha dunque deliberato i primi 8 investimenti nei settori del social housing, del turismo responsabile e promozione culturale e della mobilità sostenibile, per un investimento complessivo 5.490.000 euro».

Gli investimenti deliberati

  1. IMMOBILIARE SOCIALE BRESCIANA (ISB), Brescia: investimento di 1,2 milioni di euro.
    Si tratta di un consorzio di cooperative sociali nato a Brescia nel 2001. La cooperativa ha sviluppato un progetto innovativo per la residenzialità sociale: si acquistano NPL (Non Performing Loan) dal sistema bancario relativi a società cooperative del territorio; si procede quindi a “risanare” il bilancio della cooperativa target e ad acquisire il patrimonio immobiliare. Tali immobili sono poi dedicati a progetti di housing sociale, ricollocandoli sul mercato a prezzi calmierati a favore di soggetti con difficoltà ad accedere alla casa di proprietà o affittandoli a canone agevolato a soggetti svantaggiati.
  2. TONNARA DELL'ORSA, Cinisi: investimento di 340.000 €
    Il progetto riguarda la riqualificazione e gestione di un edificio storico del 1400 di proprietà del Comune di Cinisi (PA), per interventi di carattere culturale, ricreativo, sociale ed ambientale. E’ un centro culturale, di intrattenimento e ristorazione ispirato alla tradizione marinara e del territorio, che ospita al suo interno a il museo del mare. Saranno realizzate attività di banqueting, un Centro di Educazione Ambientale, attività laboratoriali, attività culturali. Tali attività di promozione delle tematiche ambientali, culturali e artistiche riabiliteranno il complesso per la sua comunità e saranno attrattive per turisti e visitatori, dall’altra faranno da moltiplicatori di economie per quanto riguarda lo sviluppo del settore turistico e commerciale del territorio.
  3. GESCO, Napoli: investimento di 500.000 di euro
    È un gruppo di imprese sociali costituitosi nel 1991, che svolge attività imprenditoriali con rilevanza pubblica, fornendo beni, servizi e occasioni di lavoro senza perseguire fini di lucro. In particolare, GESCO ha promosso AMICAR, un sistema di car sharing elettrico nella città di Napoli. Si tratta di soluzioni che possono contribuire a migliorare le condizioni di vivibilità nel contesto urbano ed aumentare l’offerta a supporto di particolari esigenze dei cittadini.
  4. RIESCO, Padova: investimento di 500.000 euro
    È una cooperativa sociale che fa inserimento lavorativo di persone svantaggiate attraverso l'agricoltrua biologica e sociale a filiera corta che lavora a Saccolongo
  5. BIRRIFICIO DI MESSINA, Messina: investimento di 750.000 euro
    Lo storico birrificio della città, andato in crisi, è stato rilevato dai quindici dipendenti in un'iniziativa di workersbyout
  6. OLTRE OPEN INNOVATION HUB, Catanzaro: investimento di 200.000 euro
    La srl calabrese si occupa di ricerca, innovazione e digital transfomation. L'attività va dalla pre-incubazione, all'incubazione e accelerazione di startup e imprese, fino alla trasformazione smart della città. Coordina sul territorio una rete specializzata di provider di innovazione, leader negli ambiti della Consulenza Strategica, della Comunicazione, dell’Innovazione Sociale, dell’ICT e della Digital Transformation in chiave 4.0.
  7. QUID, Verona: investimento di 500.000 euro
    Progetto Quid è il brand di moda etica e sostenibile dell’impresa sociale Quid, che crea capi di abbigliamento e accessori in edizione limitata. L'investimento è mirato allo sviluppo dell'attività per la creazione di nuovi negozi monomarca.
  8. SOCIOCULTURALE, Venezia: investimento di 1.5 milioni di euro
    È una cooperativa sociale di tipo “A” che si regge sui principi della mutualità, senza fine di lucro nata nel 1986.

«Abbiamo promosso questa operazione, che è molto innovativa, impegnando dieci milioni del nostro patrimonio», sottolinea Carlo Borgomeo, presidente della Fondazione Con il Sud, «quando il fondo arriverà alla quota di 25 milioni vedrà l'investimento di altri 15 milioni aggiuntivi da parte del Fondo Europeo per gli Investimenti (Fei)».

«C'è da anni un grande dibattito sul social impact», riflette Borgomeo, «sono continuamente chiamato a partecipare a convegni e riflessioni su questo tema. Pensiamo ora che sia venuto il momento di mettere sul tappeto delle esperienze concrete. Tra qualche anno vorremmo raccontare cosa significa fare equity in un'impresa sociale, misurare i risultati, a anche a verificare l'impatto, cosa molto complessa. Vogliamo passare dalla fase delle riflessioni teoriche alla fase di sperimentazione concreta. Per noi è importantissimo perché ci sono molte realtà nate dal sociale che si stanno orientando ad acquisire una forte dimensione imprenditoriale . E questo processo va accompagnato».

La misurazione dell'impatto degli investimenti
«In linea con la mission del Fondo Sì e di Sefea Impact, stiamo lavorando al processo di gestione degli impatti generati dagli investimenti realizzati», sottolinea in conclusione Giusti. Come? Nell’ambito di questa attività sono stati organizzati in collaborazione con Tiresia – Politecnico di Milano, dei workshop con i progetti in fase di due diligence da parte del fondo. «La nostra idea è quella di portare avanti un modello di misurazione che sia propria della nostra sgr».

Contenuti correlati