CESVI CONSEGNA DHL02
Cesvi

Altre 350 mila mascherine per fronteggiare l'emergenza a Bergamo

10 Aprile Apr 2020 1550 10 aprile 2020
  • ...

Ad oggi l'organizzazione umanitaria ha raccolto complessivamente 4 milioni di euro, che sono stati già investiti per progetti legati all’emergenza: la fornitura di 700mila dispositivi di protezione, oltre 500 ventilatori, un cardio help, una tac mobile e altre attrezzature mediche fondamentali alla città di Bergamo. Una fornitura di mascherine è stata consegnata anche al Comune di Bergamo per la distribuzione ai cittadini

Sono altre 350 mila le mascherine chirurgiche arrivate a Bergamo. Il materiale, acquistato grazie alla gara di solidarietà attivata dall’organizzazione umanitaria Cesvi nei primi giorni dell’emergenza Covid-19, è stato consegnato grazie a DHL Express all’Ospedale Papa Giovanni XXIII, all’Ospedale da campo degli Alpini e a operatori e volontari Cesvi impegnati nei progetti in favore degli anziani. L’azienda, che aveva già sostenuto l'organizzazione umanitaria con una generosa donazione e attraverso la campagna “Italia, abbiamo un gesto d’amore in consegna per te”, si è adoperata per rendere la logistica della spedizione il più possibile rapida, nonostante il momento molto difficile per il traffico commerciale, permettendo l’arrivo di materiali fondamentali in tempi molto veloci.

«La consegna del materiale sanitario a favore della comunità di Bergamo e la collaborazione con Cesvi Onlus per la raccolta fondi sono per DHL Express fonte di grande orgoglio durante questi tempi incerti – afferma Nazzarena Franco, CEO DHL Express Italy – Connettere le persone, migliorando le loro vite è la ragione alla base di tutto ciò che facciamo, ed oggi più che mai questa mission assume un valore fondamentale. Vorrei ringraziare sinceramente tutti i colleghi, collaboratori, partner e clienti che hanno accolto con grande entusiasmo la nostra campagna “Italia, abbiamo un gesto d’amore in consegna per te” che invita a sostenere la raccolta fondi Cesvi, è anche grazie all’aiuto di tutti loro se oggi abbiamo potuto consegnare 350 mila mascherine alla comunità di Bergamo».

Grazie al contributo di privati cittadini e aziende e all’impegno di molti personaggi del mondo della cultura dello spettacolo e dello sport, Cesvi ha finora raccolto complessivamente 4 milioni di euro, che sono stati già investiti per progetti legati all’emergenza Covid e che hanno permesso la fornitura di 700mila dispositivi di protezione, oltre 500 ventilatori, un cardio help, una tac mobile e altre attrezzature mediche fondamentali alla città di Bergamo. Una fornitura di mascherine è stata consegnata anche al Comune di Bergamo per la distribuzione ai cittadini. Molto, però, resta ancora da fare.

«Ringraziamo l’azienda DHL Express per la celere consegna delle mascherine e per il preziosissimo sostegno – spiega la presidente di Cesvi Gloria Zavatta – Il traffico commerciale, in questi giorni di emergenza, vive un momento molto complesso e Dhl Express si è adoperata in tutti i modi per garantire l’arrivo dei dispositivi di protezione in tempi rapidissimi. Nonostante gli importanti risultati fin qui raggiunti, non è il momento di abbassare la guardia: gli ospedali e le categorie più fragili hanno ancora bisogno di noi, per questo è importante continuare a sostenere la raccolta».

Per unirsi alla gara di solidarietà promossa da Cesvi e offrire un contributo è possibile fare una donazione online sul sito di Cesvi o attraverso bonifico sul conto corrente IT92R0311111299000000000095 oppure partecipare alla campagna di crowdfunding dedicata su Go Fund me: https://www.gofundme.com/f/emergenza-covid-cesvi-per-bergamo. È attivo, inoltre, il numero verde 800 036 036 per donazioni telefoniche.

Contenuti correlati