Schermata 2020 06 08 Alle 11
Welfare

A Milano nasce la piattaforma Insiemewelfare

8 Giugno Giu 2020 1125 08 giugno 2020
  • ...

Dopo le prime esperienze attuate nei piccoli comuni la piattaforma - ideata da Gruppo Cooperativo Cgm e Moving che hanno messo a servizio della comunità la loro esperienza maturata in ambito di welfare aziendale - è pronta per rafforzare il legame tra comunità e territorio servendo anche grandi città. Nel capoluogo lombardo è stata realizzata in collaborazione con Spazio Aperto Servizi, Genera, Comin e Koinè

Le famiglie italiane sanno riacquistando pian piano un po’ di normalità. Tuttavia la pandemia ha modificato in modo repentino, e forse duraturo, la nostra quotidianità obbligando cittadini e famiglie ad assumere stili di vita che richiedono nuovi modelli di protezione sociale.
Per questo motivo Gruppo Cooperativo Cgm e Moving, hanno messo a servizio della comunità la loro esperienza maturata in ambito di welfare aziendale sviluppando piattaforme personalizzate di servizi alla persona. Dopo le prime esperienze attuate nei piccoli comuni la piattaforma è pronta per rafforzare il legame tra comunità e territorio servendo anche grandi città come Milano.

È infatti attiva da oggi la piattaforma welfare del territorio di Milano insiemewelfare che rappresenta un ulteriore segnale positivo dell’Italia cooperativa che nell’emergenza è stata in grado di riorganizzarsi offrendo una risposta adeguata ai nuovi bisogni. La piattaforma insiemewelfare, realizzata in collaborazione con Spazio Aperto Servizi, Genera, Comin e Koinè, offre servizi alla persona che abbracciano diverse fasce d’età e necessità: da quelle ludiche, a quelle educative, a quelle assistenziali e sanitarie.

All'interno della piattaforma gli utenti potranno scegliere servizi ludico-educativi per i bambini come il tutoring online per la gestione dei compiti, supporto allo studio per Dsa e rinforzo cognitivo con metodo Feuerstein, oltre alla consulenza giochi e attività ludiche laboratoriali a distanza. Per le famiglie e neogenitori sono previsti servizi come consulenza ostetrica online, mediazione familiare, sollievo alla famiglia, ma anche ricerca baby-sitter. Non mancano le attività per i più anziani come servizi di supporto psicologico/emotivo, educazione alla socialità e servizi di assistenza a domicilio.

Insiemewelfare è un vero e proprio spazio virtuale dove i cittadini possono acquistare online servizi capaci di rispondere ai nuovi bisogni emersi. Una piattaforma costruita intorno alle esigenze delle persone che abitano il territorio e che nel breve periodo sarà potenziata con ulteriori servizi. Non si tratta soltanto di un’infrastruttura tecnologica, ma di un’infrastruttura anche sociale perché gestita da imprese comunitarie radicate e conosciute localmente e con le quali è facile mettersi in relazione.

«In un tempo in cui le piattaforme digitali hanno consentito un accesso significativo a nuove opportunità, abbiamo deciso di aderire a Insiemewelfare perché crediamo nella necessità di rendere fruibili e accessibili a tutte le famiglie una serie di servizi pensati e riprogettati appositamente per loro, come risposta concreta ai loro bisogni che cambiano e per affrontare al meglio le nuove sfide, senza lasciare indietro nessuno», sottolinea Maria Grazia Campese, presidente di Spazio Aperto Servizi.

«Per molti anni ci siamo dedicati al lavoro con le persone più in difficoltà, oggi crediamo che questa situazione particolare che stiamo vivendo abbia fatto emergere nuove fragilità per questo abbiamo sentito coerente con la nostra mission proporre le nostre competenze anche attraverso strumenti innovativi come la piattaforma Insiemewelfare, frutto di un lavoro e di una condivisione con Cgm, Spazio Aperto Servizi, Genera e Koinè che valorizza il nostro modo capillare e attento di operare», spiega Emanuele Bana, presidente di Comin.

«Nasce la piattaforma Insiemewelfare. Siamo felici di contribuire alla realizzazione di questo progetto. Una nuova opportunità per offrire servizi di prossimità, capacità di rispondere ai bisogni, vecchi e nuovi, dei singoli, delle famiglie e delle comunità; un’occasione, in questo tempo di distanziamento fisico, di farsi vicini, contribuendo a costruire un welfare capace di raggiungere tutti», ricorda Paola Radaelli, presidente di Koinè.

«In questo periodo di emergenza stiamo attivando innovativi modelli di cura che creano vicinanza in un modo nuovo, InsiemeWelfare rappresenta un’ulteriore opportunità di avvicinare i bisogni delle persone e le possibili soluzioni», rimarca Sara Mariazzi presidente di Genera. «Un percorso di innovazione sociale e tecnologica condiviso con altre cooperative nel quale reinterpretiamo l’offerta dei servizi dando vita a nuovi prodotti e nuove modalità di relazione con le persone».

I servizi sono stati modificati sia nei contenuti sia nelle modalità di acquisto ed erogazione per poter rispondere alle nuove esigenze e secondo le modalità stabilite dalle autorità. I prezzi, inoltre, sono stati il più possibile calmierati per garantire la massima accessibilità a tutte le fasce di reddito e sono eventualmente rimborsabili secondo le modalità stabilite dai decreti emanati o in corso di emanazione da parte del Governo nazionale.

Al centro di questa operazione è in primo piano anche la qualità dei servizi, che rimane requisito centrale per tutta l’offerta di welfare che Cgm mette a disposizione in piattaforma e che viene certificata grazie alle direttive della prassi tecnica sui servizi alla persona, di cui Cgm si è fatto promotore insieme a Uni.
Grazie a un layout intuitivo è possibile navigare tra i vari servizi offerti, trovare quello più indicato e perfezionare l'acquisto direttamente con carta di credito o pagamento digitale.

Contenuti correlati