Top Hero Bg
Attivismo

L’impegno civico degli italiani si racconta

9 Giugno Giu 2020 1051 09 giugno 2020
  • ...

Fino al 16 giugno associazioni, imprese e singoli cittadini possono aderire a Civic Action, l’iniziativa di Fondazione Italia Sociale, che raccoglie i migliori esempi, storie e progetti di valore civico e sociale che si sono sviluppati durante l’emergenza Covid-19, ma non solo. A conclusione sarà realizzato un e-book consultabile da tutti online

Si chiama “Civic Action” l’iniziativa di Fondazione Italia Sociale che intende raccogliere e raccontare le storie positive di associazioni, aziende e singoli cittadini, protagonisti di progetti dal valore civico e sociale. L’obiettivo è scoprire, selezionare e far conoscere i migliori progetti di impegno civico che sono nati e si sono sviluppati anche in seguito all’emergenza legata al Covid-19, ma che potranno essere replicati e sviluppati anche nel “post-emergenza”.

Partecipare è semplice: bisogna accedere alla piattaforma digitale entro le ore 23:00 del 16 giugno 2020 e condividere le proprie storie e iniziative. Civic Action, lanciata il 26 maggio scorso da Fondazione Italia Sociale, insieme a Onde Alte e Sky Tg24, è aperta a tutti, singoli cittadini, organizzazioni, associazioni, imprese senza limiti anagrafici, geografici o di alcun genere.

I progetti rientreranno all’interno di queste aree: arte e cultura, formazione scolastica, ambiente, governance, viaggi, solidarietà in azione, media e intrattenimento, economia e lavoro, salute e benessere.
A conclusione dell’iniziativa, Fondazione Italia Sociale realizzerà un e-book, disponibile per tutti online, che racchiuderà tutto il percorso della Civic Action, i profili dei protagonisti e le storie e buone pratiche più interessanti. Tra queste, 5 saranno selezionate per essere raccontate dai protagonisti in un incontro live su SkyTg24.

«Con Civic vogliamo raccogliere esperienze che contribuiscono allo sviluppo di cultura civica nel nostro Paese. Non è un concorso e neppure un bando», osserva Gianluca Salvatori, segretario generale di Fondazione Italia Sociale. «Più semplicemente, un progetto culturale (o meglio il suo avvio) per far emergere storie di persone e organizzazioni impegnate concretamente a tenere vivo lo spirito civico nelle nostre comunità. Il tema è vasto e non intendiamo condizionare i partecipanti con una nostra definizione di civismo. Anzi, la raccolta di segnalazioni è un modo per aiutarci a comprendere che cosa oggi in Italia viene associato al termine "civismo". Dopo una lunga assenza, si torna a parlare di senso civico e crediamo utile riflettere sui significati e gli esempi in cui questo tema viene declinato. Ascoltando prima di tutto».

Civic Action è parte di “beCivic”, progetto culturale multicanale promosso da Fondazione Italia Sociale, con lo scopo di dare un nuovo volto e entusiasmo all’impegno della società civile italiana per il bene comune.

Contenuti correlati