Gruppo Legàmi
Incontri

Resize, dialoghi su un futuro a misura d’uomo

19 Giugno Giu 2020 1215 19 giugno 2020
  • ...

È proposto dal Gruppo Legàmi il ciclo di appuntamenti alla scoperta dei valori su cui fondare la ripartenza del dopo pandemia. Ospiti delle serate online personalità del mondo accademico e imprenditoriale. Dopo i primi due appuntamenti, si prosegue - sempre su Zoom – lunedì 22 giugno con Mauro Magatti e Paolo Pezzana e il 1 luglio con Chiara Giaccardi e Johnny Dotti

“Da dove ripartire?”. È questa la domanda che si sono posti i giovani del Gruppo Legàmi che da anni propone esperienze formative e di crescita in contatto con la grave marginalità. Uno spunto che ha portato alla nascita di una serie di incontri virtuali, sulla piattaforma Zoom, organizzati nei mesi di giugno e luglio e pensati per coinvolgere e sensibilizzare i giovani sulla necessità di impegnarsi in prima persona per costruire un futuro fondato sulle relazioni umane, sulla sostenibilità, sull’essenzialità. Un futuro che non lasci nessuno ai margini, che sia davvero a misura d’uomo.

Un’idea è nata nel pieno dell’emergenza sanitaria, durante la quale il sistema su cui poggia la nostra società ha fin da subito mostrato il fianco. A fare da guida in questo viaggio, una serie di grandi nomi del mondo accademico e imprenditoriale.

Protagonisti dei primi due incontri che si sono tenuti il 10 e il 17 giugno (registrazioni e abstract sono disponibili al sito facciamolegami.it/resize) sono stati Armando Persico, docente di imprenditorialità e Global Teacher Prize Finalist 2017; Franco Guidi Amministratore Delegato Lombardini22 Spa e parte dell’Alleanza per la Generatività e Ivo Lizzola, professore di Pedagogia sociale e di Pedagogia della marginalità e della devianza presso l’Università di Bergamo.

All’incontro dal titolo “L’impresa dei giovani” Persico e Guidi hanno dialogato sul tema dell’imprenditorialità, guidando i giovani nella comprensione di quelle competenze e capacità particolari che non si imparano a scuola, ma si sviluppano solo partecipando a determinate esperienze, che ci mettono in contatto con la realtà, con la vita. Competenze preziose spendibili poi in classe, in famiglia, tra amici, al lavoro.

Nel secondo incontro dal titolo “Corsa contro il tempo” Lizzola ha condotto una riflessione sul rapporto che abbiamo con il tempo. Questo periodo di crisi sta paralizzando il mondo e ci ha fatto riscoprire valori. Il tempo diventa quindi il luogo in cui vivere, in cui far nascere progetti. La sua generatività ci deve portare a costruire insieme nuovi tratti di cammino per una nuova essenzialità.

Il terzo incontro, in programma lunedì 22 giugno, sarà tenuto da Mauro Magatti, professore di Sociologia presso l’università Cattolica di Milano e Paolo Pezzana, Welfare & Social Innovation Consultant e formatore, sul tema dell’economia inclusiva.
Il 1 luglio sarà la volta di Chiara Giaccardi, professore di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l’università Cattolica e Johnny Dotti, pedagogista e imprenditore sociale, che dialogheranno sul concetto di abitare lo spazio e le relazioni.
Questi due incontri hanno ricevuto il patrocinio dell’evento internazionale “The Economy of Francesco”, che si terrà ad Assisi nel novembre 2020, voluto dal Santo Padre per coinvolgere i giovani economisti, imprenditori e change makers nella costruzione di un’economia sostenibile.

Sono ancora in via di definizione gli incontri successivi; tra i nomi possibili anche Luigino Bruni, Economista e teorico dell’Economia Civile.

Tutti gli incontri iniziano alle ore 21sulla piattaforma Zoom; si accede seguendo il link dal sito

Contenuti correlati