F7A5255
Fondazione Dynamo

Annunciata la seconda edizione del master in Terapia Ricreativa

30 Giugno Giu 2020 1630 30 giugno 2020
  • ...

In occasione dell'evento di discussione delle tesi del primo anno, che si terrà online giovedì 2 luglio, verrà annunciata la seconda edizione del corso nato nel 2018 dalla collaborazione tra l’Università Vita-Salute San Raffaele, Dynamo Camp Onlus e Dynamo Academy

È giunto il giorno delle tesi del primo ciclo di Master di I livello in Terapia Ricreativa, nato nel 2018 dalla collaborazione tra l’Università Vita-Salute San Raffaele, Dynamo Camp Onlus e Dynamo Academy, con lo scopo di formare a livello accademico operatori delle professioni sanitarie che realizzino percorsi di Terapia Ricreativa. Il Master è il primo Master Europeo in Terapia Ricreativa a fronte di numerosi corsi dello stesso livello ed anche di laurea presenti negli Stati Uniti d’America. Coinvolge docenti delle tre facoltà di Medicina e Chirurgia, Psicologia, Filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele e della Temple University di Philadelphia, quindi con vocazione di multidisciplinarietà e internazionalizzazione.

La Terapia Ricreativa nata negli Stati Uniti, sviluppata negli anni dai Camp fondati da Paul Newman, e approdata in Italia grazie a Dynamo Camp nel 2007, costituisce un’esperienza migliorativa della qualità di vita per centinaia di ragazzi coinvolti ogni anno, a livello psicologico, motorio e di slancio vitale. L’evidenza dei risultati e l’ambizione di migliorare le capacità degli operatori sono divenute, attraverso Dynamo Academy, la motivazione della collaborazione con UniSr, anche nella prospettiva di impieghi sul miglioramento della qualità della vita in situazioni che non riguardino solo i ragazzi, ma anche le loro famiglie e il carico emotivo degli operatori. Alcune delle tesi si sono proprio occupate di questo, proponendo spunti di applicazione anche al di fuori della applicazione convenzionale come il burnout del personale sanitario, argomento più che mai attuale, ma previsto nei progetti di tesi ben prima dei giorni oscuri che abbiamo appena vissuto.

Il progetto è stato realizzato anche grazie al contributo non condizionante di BMW e Novartis, partner di Dynamo Academy nello sviluppo di progetti innovativi.

In occasione della discussione delle tesi giovedì 2 luglio alle 16.30 UniSR e Dynamo Academy hanno organizzato un evento speciale trasmesso in live streaming da Corriere della Sera / Buone Notizie che traccerà i principali obbiettivi di crescita all’interno questo percorso accademico e li contestualizzerà all’attuale panorama globale.

Condurrà il confronto giovedì 2 luglio alle 16.30 su corriere.it Paolo Foschini, giornalista del Corriere della Sera, insieme al professor Roberto Cavallaro, Direttore del Master e a Serena Porcari, CEO di Dynamo Academy e Presidente di Dynamo Camp Onlus. Interverranno, il professor Roberto Mordacci, Preside della Facoltà di Filosofia dell’Università Vita Salute, la Professoressa Anna Ogliari, professore di Psicologia Clinica, e Delegato Rettorale alla Disabilità e Pari Opportunitàdi UniSR, la professoressa Alexis McKenney, Program Director della Temple University di Philadelphia oltre agli studenti protagonisti del Master.

Il Master continua con la sua seconda edizione di cui sarà a brevissimo disponibile il nuovo Bando di partecipazione, grazie anche al mantenimento del contributo non condizionante di Novartis e BMW.


Per informazioni è già attivo l’indirizzo: master.ricreativa@unisr.it

Contenuti correlati