Schermata 2020 07 07 Alle 12
Welfare

Stand By Me: nasce il gioco per riflettere sul concetto di autonomia

7 Luglio Lug 2020 1216 07 luglio 2020
  • ...

Frutto di un progetto della Città Metropolitana di Milano in partnership con “Codici | Ricerca e Intervento” e “Spazio Aperto Servizi”, costruisce percorsi di sviluppo ed empowerment

Stand By Me, progetto europeo finanziato dal Programma Diritti Uguaglianza e Cittadinanza, presenta il Gioco Stand By Me, un gioco da tavola di sensibilizzazione e pensiero critico sui temi della crescita e dell’autonomia.

Il progetto Stand by Me, di cui Città Metropolitana di Milano è capofila e che vede come partner italiani Codici | Ricerca e Intervento e Spazio Aperto Servizi, intende costruire percorsi di sviluppo ed empowerment in quattro paesi europei, Italia, Romania, Cipro e Svezia, per le ragazze e i ragazzi che escono dai sistemi di protezione e accoglienza, e in particolare per coloro che sono coinvolti in procedimenti giudiziari di diversa natura.

Stand By Me Game è pensato per aiutare le persone a riflettere sul concetto di autonomia. Potenziali giocatori sono i giovani e gli adulti che stanno lasciando i servizi sociali, care-leavers appena entrati nella maggiore età, operatori e operatrici del sistema socio-sanitario, ragazze e ragazzi che si stanno avviando all’età adulta.

Il gioco è ambientato in un universo parallelo dove ragazzi e ragazze di sedici anni devono lasciare la propria famiglia ed esplorare il mondo, confrontandosi con le grandi sfide della vita: coltivare relazioni con altre persone, mantenersi in salute, studiare e formarsi, trovare una casa e un lavoro, coltivare i propri interessi.

A seconda del tipo di giocatori coinvolti, il gioco Stand By Me può essere utilizzato come strumento per rompere il ghiaccio all’inizio di una discussione sul concetto dell’autonomia, come strumento educativo, come strumento formativo per approcciare il tema dell’autonomia coi giovani. Per questo è diviso in due fasi: una sessione di gioco e una fase di debriefing, che possono avere durata differente a seconda dei partecipanti, del contesto e delle specifiche necessità educative e formative. Stand by Me Board Game è un gioco open source rilasciato sotto la licenza Creative Commons​, parzialmente modificabile in modo da adattarne il contenuto alle esigenze specifiche (lingua, gender-balance, tipo di contesto). È scaricabile gratuitamente (clicca qui)​.

Per la realizzazione del gioco sono stati consultati giovani care-leavers, ex care-leavers e numerosi professionisti del settore che hanno suggerito personaggi, sfide, emozioni, storie ed eventi e che in ciascun paese hanno incontrato i propri pari per individuare difficoltà e snodi critici in tema di diritti e percorsi di autonomia. Attraverso la costruzione partecipata di strumenti e metodi di lavoro, il progetto intende migliorare l’efficacia e l’efficienza delle procedure di accompagnamento delle ragazze e dei ragazzi verso l’autonomia, coinvolgendoli nel processo di ideazione e attuazione dei meccanismi da adottare.

Contenuti correlati