LFO 2017 04 03 (207)A (1)
5permille ad alto impatto

Sostenere la Lega del Filo d’Oro è sostenere 942 persone sordocieche

10 Luglio Lug 2020 0930 10 luglio 2020
  • ...

«Il tuo 5permille? “Un contatto che vale”, un gesto gratuito e fondamentale per noi», sottolinea il Presidente, Rossano Bartoli

La Lega del Filo d’Oro è, da oltre 50 anni, il punto di riferimento in Italia per l’assistenza, la riabilitazione, l’educazione e il reinserimento nella famiglia e nella società, delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali. Nel 2006, quando debuttò il 5permille, la Lega del Filo d’Oro era presente in Italia con due centri e sei sedi territoriali, attraverso cui riusciva a rispondere ai bisogni di 548 persone. Oggi i centri sono diventati cinque, le sedi territoriali dieci - con le nuove aperture di Pisa e Novara - e nel 2019 ha seguito 942 persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali.

Nei 5 Centri Residenziali della Lega del Filo d’Oro di Lesmo, Modena, Osimo, Molfetta e Termini Imerese l’attività rivolta agli utenti in regime di residenzialità, anche durante la fase 1 di piena emergenza coronavirus, non si è mai fermata. Così come il sostegno, seppur a distanza, ai genitori lasciati soli nella gestione delle gravi disabilità dei figlisenza il supporto di attività come quelle offerte dai Centri Diurni o dai Servizi Territoriali. Per le fasi 2 e 3 dell’emergenza dobbiamo poter garantire assistenza e cura in sicurezza alle persone sordocieche, alle loro famiglie e al nostro personale e tornare al più presto a erogare tutti i servizi. Inoltre dobbiamo proseguire con la costruzione del nuovo Centro Nazionale - il cui cantiere è da poco potuto ripartire – di cui è già in piena attività il primo lotto.

Destinare il 5x1000 alla Lega del Filo d’Oro non ha costi per i contribuenti. Se questo è per tutti noi un momento molto duro, sono le persone che già vivevano prima dell’epidemia una condizione estremamente difficile, quelle che non devono essere dimenticate e lasciate indietro.

Sostenendo la Lega del Filo d’Oro con il 5permille (codice fiscale 80003150424- per info 5x1000.legadelfilodoro.it), si contribuisce alproseguimento della costruzione del secondo lotto del nuovo Centro Nazionale, che si traduce anche nel poter garantire un intervento precoce ai bambini sordociechi da zero a 4 anniriducendo le liste d’attesa. Questo significa poter agire tempestivamente già nella primissima infanzia sulle abilità residue ed offrire così le migliori garanzie di recupero. Verranno inoltre incrementati i numeri deiricoveri a tempo pieno e quelli della degenza diurna. Saranno raddoppiati i posti del centro diagnostico, e di conseguenza dimezzati i tempi di attesaper la valutazione iniziale. Anche l’attesa per i trattamenti intensivi sarà più brevee bambini e ragazzi potranno essere seguiti più da vicino nel loro percorso.

Inoltre, l’attività delle Sedi e dei Servizi territorialisi sostiene integralmente grazie alla raccolta fondi tra cui l’importantissimo sostegno del 5permille. L’équipe territoriale della Lega del Filo d’Oro, composta da assistenti sociali ed educatori, si interfaccia con la rete di istituzioni locali presenti sul territorio per supportare le persone sordociechee le loro famiglie nelmettere in pratica i programmi riabilitativi individuali sviluppati dagli specialisti di Osimo. In questo modo l’applicazione del programma riabilitativo è efficace e condivisa e tutti gli attori coinvolti camminano insieme nella stessa direzioneper il benessere e l’autonomia della persona sordocieca. I servizi territoriali coordinano gruppi di volontari e programmano attività socio educative dedicate alle persone sordocieche per allargare il loro mondo di riferimento e uscire dall’isolamento in cui rischiano di vivere.

Una volta usciti dall’emergenza sanitaria, tutto dovrà ripartire con maggiore forza per recuperare il tempo perduto. Anche per questo chiediamo di starci accanto con uno strumento gratuito ma fondamentale.

Contenuti correlati