Cooperfidi
Nomine

Dino Forini è il nuovo direttore generale di Cooperfidi Italia

13 Luglio Lug 2020 1540 13 luglio 2020
  • ...

Il cda della società dell'Alleanza delle Cooperative Italiane lo ha deliberato oggi. «La sfida che aspetta me e tutta la squadra è complessa ma affascinante: far crescere il mondo della cooperazione abbinando visione e rigore, innovazione e pragmatismo», ha sottolineato il neo dg

Il Consiglio di Amministrazione di Cooperfidi Italia riunitosi in videoconferenza con la presidenza di Mauro Frangi ha deliberato la nomina del dott. Dino Forini a Direttore Generale della Società.

Mauro Frangi

«Intanto un grande grazie a Ferruccio Vannucci che ha guidato Cooperfidi sin qui. Senza la sua dedizione e competenza non avremmo potuto raggiungere i risultati che abbiamo conseguito in questi anni importanti e difficili. Il lavoro che attende il nuovo Direttore Generale è focalizzato sulla necessità di accorciare la distanza tra le cooperative e le risorse finanziarie necessarie alla loro tenuta e al loro sviluppo», ha sottolineato il presidente di Cooperfidi Italia Mauro Frangi, «Un impegno ancor più cogente alla luce del devastante impatto dell'emergenza sanitaria sull'economia. Sono sicuro che la qualità e l'esperienza di Dino Forini porteranno all'interno di Cooperfidi Italia la managerialità e l'innovazione necessarie per accrescere ulteriormente la nostra capacità di intervento al fianco delle cooperative e contribuire alla ripresa e al rilancio del sistema cooperativo».

Il nuovo direttore generale vanta una pluriennale e consolidata esperienza manageriale in ambito bancario maturata presso primari gruppi nazionali (Interbanca, Efibanca, Banco Popolare e Banca Regionale di Sviluppo) oltre a conoscere approfonditamente il sistema della cooperazione per essere stato negli ultimi anni Credit Manager di CCFS - Consorzio Cooperativo Finanziario per lo Sviluppo. Nella sua corriera ha acquisto importanti competenze in analisi finanziaria, valutazione del credito, ristrutturazione finanziaria, finanza d'impresa e business planning. Alle conoscenze tecniche unisce doti di leadership, capacità negoziale e forte orientamento ai risultati, un insieme di competenze ritenute dal Consiglio essenziali al fine di permettere a Cooperfidi Italia di realizzarel'importante percorso di crescita e sostenibilità previsto nei prossimi anni.

«Ringrazio il Consiglio di Amministrazione per la fiducia. Sono particolarmente felice di essere alla guida operativa di Cooperfidi Italia, una società che in questi anni ha saputo crescere in un mercato complesso e competitivo mantenendo un buon equilibrio patrimoniale», sono state le prime parole da neo direttore generale di Dino Forini, «La sfida che aspetta me e tutta la squadra è complessa ma affascinante: far crescere il mondo della cooperazione abbinando visione e rigore, innovazione e pragmatismo. Per ottenere gli sfidanti obiettivi che ci pone il CdA sarà importante creare una squadra coesa che sappia lavorare all’unisono con competenza, spirito di sacrificio, disponibilità al cambiamento e all’innovazione».

Contenuti correlati