Child Abuso Pixabay
Non profit

L’Osservatorio per il contrasto della pedofilia e della pornografia minorile cerca tre nuovi componenti

24 Luglio Lug 2020 1053 24 luglio 2020
  • ...

La ministra Elena Bonetti ha voluto aprire l'Osservatorio alle associazioni impegnate nella lotta alla pedofilia. Ecco l'avviso pubblico per manifestazione d'interesse da parte delle associazioni

L’Osservatorio per il contrasto della pedofilia e della pornografia minorile si apre alla società civile. Con il decreto ministeriale n. 62/2020, in vigore dall'8 luglio 2020, la ministra Elena Bonetti ha ampliato la composizione dell'Osservatorio, modificandone il regolamento e prevedendo anche la partecipazione di tre componenti designati dalle associazioni nazionali operanti nella lotta ai fenomeni dell'abuso e dello sfruttamento sessuale in danno dei minori. Ora è disponibile l'avviso pubblico volto a raccogliere manifestazioni di interesse, al fine di selezionare tre associazioni nazionali che partecipino, tramite propri rappresentanti, all'Osservatorio.

Possono partecipare le associazioni nazionali attive nel campo delle tematiche legate alla prevenzione e contrasto della pedofilia e della pornografia minorile. Due i criteri che verranno seguiti nella selezione: ampia diffusione territoriale comprovata dalla presenza di sedi dislocate sul territorio nazionale e maggiore consistenza numerica comprovata dal numero dei soggetti rappresentati. Il termine per l'invio della manifestazione di interesse è l’11 settembre 2020.

foto Pixabay

Contenuti correlati