Report

Il ruolo del Terzo settore di fronte alla sfida del Covid-19

29 Luglio Lug 2020 1559 29 luglio 2020

Srm pubblica una nuova analisi dell’osservatorio sui nuovi scenari economici e in particolare sul ruolo dell’economia sociale in Italia e nel Mezzogiorno: focus su come il sistema di imprese sociali e organizzazioni di Terzo settore ha saputo gestire l’emergenza, sia in termini di mantenimento dei livelli di produzione e occupazione, sia in termini di flessibilità organizzative e produttive

  • ...
Covid 19 Fernando Zhiminaicela Pixabay 1920
  • ...

Srm pubblica una nuova analisi dell’osservatorio sui nuovi scenari economici e in particolare sul ruolo dell’economia sociale in Italia e nel Mezzogiorno: focus su come il sistema di imprese sociali e organizzazioni di Terzo settore ha saputo gestire l’emergenza, sia in termini di mantenimento dei livelli di produzione e occupazione, sia in termini di flessibilità organizzative e produttive

Con l’avanzare della pandemia per Covid-19, il Paese ha infatti potuto contare su una generosità straordinaria, sul ruolo insostituibile del Terzo Settore e sull’azione in campo sociale e assistenziale di imprese ed attori del mondo profit, coadiuvando ed in diversi casi supplendo alle iniziative delle istituzioni pubbliche. Il rapporto di Srm (Centro Studi collegato al Gruppo Intesa Sanpaolo) scaricabile gratuitamente mette a fuoco, attraverso la voce di vari autori, in che modo durante questo periodo il sistema di imprese sociali e organizzazioni di Terzo settore ha saputo gestire l’emergenza, sia in termini di mantenimento dei livelli di produzione e occupazione, sia in termini di flessibilità organizzative e produttive in grado di far fronte alle variazioni, quantitative e qualitative, virulente e non previste, della domanda di cura che ci sono state in questi mesi.

Fra i contributors del volume il presidente di Fondazione con il Sud Carlo Borgomeo, il presidente del gruppo di imprese sociali Gesco Sergio D’Angelo, il direttore incubatore sociale Dialogue Place Marco Traversi, il direttore di Vita Stefano Arduini, la responsabile Valorizzazione del Sociale e Relazioni con le Università di Intesa Sanpaolo Elena Jacobs e il presidente Confcooperative Federsolidarietà Stefano Granata.

Contenuti correlati