Ministero del Lavoro

Un comitato di esperti per rilanciare l'impresa sociale

10 Agosto Ago 2020 1023 10 agosto 2020

Sarà presieduto dal sottosegretario Steni di Piazza e composto da 10 membri. Avrà il compito di "di individuare possibili interventi volti alla valorizzazione e allo sviluppo del sistema dell’economia sociale e solidale". In allegato il testo del decreto di istituzione

  • ...
Steni Di Piazza IMG 9660
  • ...

Sarà presieduto dal sottosegretario Steni di Piazza e composto da 10 membri. Avrà il compito di "di individuare possibili interventi volti alla valorizzazione e allo sviluppo del sistema dell’economia sociale e solidale". In allegato il testo del decreto di istituzione

Con un decreto ministeriale del ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Nunzia Catalfo (Dm 89, in allegato) lo scorso 31 luglio è stato istituito un Comitato di esperti “con il compito di individuare possibili interventi volti alla valorizzazione e allo sviluppo del sistema dell’economia sociale e solidale”. All’articolo 1 è specificato che il target degli esperti è quello di “definire linee di indirizzo ed interventi per la promozione dell’impresa sociale”.

Il Comitato presieduto dal sottosegretario Steni Di Piazza (foto) è così composto:

  1. Valeria Capone, capo gabinetto del ministro del Lavoro
  2. Leonardo Becchetti, ordinario di economia politica all’università di Roma Tor Vergata
  3. Sabrina Bonomi, docente di organizzazione aziendale all’università eCampus
  4. Carlo Borgomeo, presidente di Fondazione con il Sud e Impresa sociale Con i Bambini
  5. Stefania Brancaccio, vicepresidente dell’Unione cristiana imprenditori e dirigenti
  6. Daniela Del Boca, ordinario di economia all’università di Torino
  7. Cristiano Gori, ordinario di politica sociale all’università di Trento
  8. Raffaele Lomonaco, direttore del dipartimento di studi di alta specializzazione della Pontificia università Lateranense
  9. Alessandra Smerilli, ordinario di economia politica alla facoltà Auxilium di Roma
  10. Paolo Venturi, direttore di Aiccon

I lavori del comitato, che lavorerà a titolo gratuito e senza rimborsi spese, dovranno concludersi entro il 31 luglio del 2021.

Contenuti correlati