Aism ricerca 011 MG 1354
Aism

Elezioni regionali, Aism incontra i candidati

4 Settembre Set 2020 1637 04 settembre 2020
  • ...

Gli incontri saranno trasmessi online. A tutti verrà chiesto di firmare la Carta dei Diritti

«Vogliamo confrontarci con i candidati alle elezioni regionali del prossimo 20/21 settembre per portare i bisogni delle persone con SM ma soprattutto per costruire insieme a loro un percorso per dare risposte concrete sul territorio. Vi chiedo di andare sul sito e firmare la nostra carta dei diritti, perché più siamo più contiamo»: è questo l’appello del Presidente di AISM, Francesco Vacca.

In occasione delle elezioni regionali dei prossimi AISM presenta ai candidati dei vari schieramenti e coalizioni politiche le sue priorità e proposte concrete, partendo dal Barometro della SM 2020 e dall’Agenda della sclerosi multipla. Proposte concrete da calare nelle politiche e azioni di competenza regionale, contestualizzate anche nel quadro emergenziale che stiamo vivendo, per costruire i prossimi programmi di governo regionale in materia di salute e welfare, inclusione e disabilità, ricerca per la sclerosi multipla ma anche a vantaggio di altre patologie e dell’intero mondo della disabilità.

Forte di una esperienza consolidata di lavoro con le Istituzioni nazionali e locali e dell’impegno quotidiano nell’assistenza e supporto alla persona, nella difesa dei diritti, nella ricerca, l'Associazione anche in questa occasione vuole essere di supporto per contribuire alla messa a punto delle linee di intervento a vantaggio delle persone con SM e dei loro familiari ma anche delle persone con altre disabilità, gravi patologie e dell’intera comunità regionale, e che potranno qualificare l’azione della Regione nei prossimi anni.

«Più salute, più diritti e più ricerca è quello che AISM ha chiesto ai Parlamentari in occasione della Giornata Mondiale del 30 maggio e che ora chiede anche ai candidati alle elezioni regionali», prosegue Francesco Vacca. Al termine degli incontri AISM chiederà ai candidati di firmare la Carta dei Diritti: un formale atto di assunzione di responsabilità nei confronti di AISM e più in generale di tutti i portatori di interesse che condividono e si uniscono attorno alle priorità e agli appelli portati avanti dall’Associazione. Gli incontri saranno visibili on line sui canali social di AISM.

Contenuti correlati