LAVFRAGILI
Lavoro

Tutele lavoratori fragili. Le risposte del Governo

4 Settembre Set 2020 1636 04 settembre 2020
  • ...

Nei giorni scorsi Cittadinanzattiva aveva lanciato l'allarme sottolineando «la mancata proroga delle disposizioni legate all’emergenza Covid-19, nel decreto Agosto, che tutelavano lavoratori disabili e immunodepressi». La rassicurazione di Francesca Puglisi, sottosegretario al ministero del Lavoro e delle Politiche sociali: «risolveremo il nodo nella conversione del Decreto Agosto»

«Ci appelliamo ai senatori affinché la misura che tutela i lavoratori fragili venga inserita nel “decreto Agosto” attualmente in Senato. Si tratta di una promessa non mantenuta, e per questo chiediamo anche al Ministro dell’Economia una piena disponibilità alla individuazione delle risorse necessarie». Così Cittadinanzattiva nei giorni scorsi lanciava l'emergenza sulle tutele dei lavoratori fragili. «Il Decreto “Cura Italia” aveva infatti previsto la possibilità, poi prorogata fino al 31 luglio dal DL Rilancio, per i lavoratori dipendenti pubblici e privati in possesso del riconoscimento di disabilità con connotazione di gravità, nonché per i lavoratori in possesso di certificazione attestante una condizione di rischio derivante da immunodepressione o da esiti da patologie oncologiche o dallo svolgimento di relative terapie salvavita, di usufruire di un periodo di assenza dal servizio equiparato al ricovero ospedaliero. In conseguenza della mancata proroga, dal 1° agosto 2020 tali tutele sono state cancellate ed è stato ripristinato il trattamento ordinario previsto dalla normativa legislativa e contrattuale vigente in materia di malattia», spiegavano da Cittadinanzattiva.

Francesca Puglisi

«È un tema che dobbiamo risolvere e che stiamo lavorando per risolvere. Il tema complesso riguarda la quantificazione di risorse necessarie», rassicura a VIta.it Francesca Puglisi, sottosegretario Pd al ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, «abbiamo un tavolo tecnico che se ne sta occupando insieme ad Inps. Volevamo smarcare la questione già con la proroga dello stato di emergenza ma non è stato possibile. Certamente risolveremo il nodo nella conversione del Decreto Agosto». A farle eco la Pd, Sandra Zampa, sottosegretario al ministero della Salute, «è nostra intenzione risolvere la questione».

Contenuti correlati