AISM Convegno Giovani 2017
Aism

Sclerosi multipla: una diagnosi ogni 5 minuti nel mondo

14 Settembre Set 2020 1404 14 settembre 2020
  • ...

Ogni 5 minuti, nel mondo, c’è una persona che riceve una diagnosi di sclerosi multipla. Le persone che convivono con la malattia sono aumento 2,8 milioni nel mondo, che significa una persona su 3mila. Rispetto al 2013, sono mezzo milione in più i malati di SM stimati. Tutti i dati dell'Atlas of MS

Ogni 5 minuti, nel mondo, c’è una persona che riceva una diagnosi di sclerosi multipla. Le persone che convivono con la malattia sono almento 2,8 milioni nel mondo, che significa una persona su 3mila. Rispetto al 2013, sono mezzo milione in più i malati di SM stimati.

E in Italia? Si stimano oggi 126mila persone con SM: in questo caso questo caso il dato epidemiologico è metodologicamente corretto, mentre in molte altre nazioni il metodo di rilevazione è sottostimato o mancante.

A dare questa fotografia globale è Atlas, la più vasta indagine mondiale della sclerosi multipla, presentata in occasione dell’avvio dell’8th ACTRIMS/ECTRIMS meeting, quest’anno in forma virtuale. Si tratta del più importante appuntamento dell’anno per ciò che riguarda la ricerca sulla sclerosi multipla. Questa terza edizione dell’Atlante (Atlas) della SM 2020 è stata pubblicato dalla Federazione Internazionale Sclerosi Multipla (MSIF), ed ha aggiornato le precedenti edizioni pubblicate nel 2008 e nel 2013. «L'Atlante della SM è lo studio più completo fino ad oggi che mappa il dove, quando e chi della SM. Lo studio dell’epidemiologia è fondamentale, ma ovviamente il suo valore dipende dalla qualità dei dati raccolti. L’Atlante della SM dimostra che la qualità dei dati disponibili sta migliorando molto, anche se c’è ancora molto da fare in questo campo nei prossimi anni», afferma Peer Baneke, CEO della MSIF. Rispetto alle edizioni passate, in molte nazioni risulta migliorata la capacità di fare diagnosi ed emerge il fatto che le persone con SM vivono più a lungo: fattori che pesano sull’incremento dei dati epidemiologici della malattia.

La Federazione internazionale con tutte le associazioni di SM auspica una raccolta di dati sempre più completa per garantire accesso a una diagnosi tempestiva, ai trattamenti pertinenti, agli operatori sanitari specializzati e ai servizi di assistenza adeguati per le persone colpite e le loro famiglie.

Contenuti correlati