Casellati ©Remo Casilli:Ag Sintesi
Rappresentanze

Terzjus incontra la presidente del Senato

6 Ottobre Ott 2020 1839 06 ottobre 2020
  • ...

L’Osservatorio di diritto del Terzo Settore, della filantropia e dell'impresa sociale, incontra la presidente la senatrice Maria Elisabetta Alberti Casellati in occasione della pubblicazione del primo Quaderno dedicato ai rapporti tra le Pubbliche Amministrazioni e gli Enti del Terzo settore

L’Osservatorio di diritto del Terzo Settore incontra la presidente del Senato in occasione della pubblicazione del suo primo Quaderno. Questo primo volume dei Quaderni dell'Osservatorio Terzjus, a cura di Antonio Fici, Luciano Gallo e Fabio Giglioni, fa il punto sull’equilibrio e sul dialogo tra gli enti pubblici e quelli del Terzo settore, alla luce della sentenza della Corte Costituzionale n. 131 di luglio 2020, valorizzando un nuovo rapporto collaborativo tra i soggetti pubblici e gli Ets e realizzando un modello di amministrazione condivisa, ispirata alla valenza sociale, alla sussidiarietà e alla solidarietà.

«A pochi mesi dalla nascita dell’Osservatorio è per noi un privilegio poterci confrontare con la presidente del Senato sul cammino fatto e su quanto questo percorso vada sostenuto e riconosciuto dalle istituzioni in primis», dichiara Luigi Bobba, presidente di Terzjus, «partendo proprio dal messaggio che la presidente Casellati ci aveva fatto pervenire in occasione della nascita di Terzjus, in cui sottolineava “l’alleanza che abbiamo il dovere di salvaguardare anche con interventi normativi che diano finalmente piena attuazione alla riforma del Terzo settore e, soprattutto, che ne riconoscano il ruolo fondamentale nella costruzione di una società sempre più equa, libera e solidale”».

Segnali in questo senso recepiti anche da recenti provvedimenti legislativi e da alcuni esempi regionali che stanno andando nella medesima direzione, come in Toscana: «Il Dl semplificazioni infatti - prosegue Bobba - approvato l'11 settembre e pubblicato il 14 settembre scorso, grazie ad un emendamento supportato da Anci e accolto dal Senato, chiarisce il rapporto tra il Codice dei Contratti pubblici e il Codice del Terzo Settore, stabilendo che si fa riferimento a quest’ultimo prioritariamente ogni qual volta in cui per le amministrazioni pubbliche gli Enti di Terzo settore assumono il ruolo di “partner di progetto”. Un chiarimento normativo essenziale per concretizzare l'auspicio della presidente Casellati».
Bobba conclude: «Sarà anche l'occasione per condividere le prossime attività dell’Osservatorio che vanta soci fondatori con varie e differenti anime e un autorevole comitato scientifico e che intende misurarsi con sfide importanti, come il supportare le amministrazioni regionali nell'avvio e nell'implementazione del Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (Runts) e i municipi nella piena applicazione del Codice del Terzo settore».

In apertura la presidente Elisabetta Alberti Casellati - foto ©Remo Casilli/Ag. Sintesi

Contenuti correlati