Foto Pixebay
Fondazione Èbbene

A Canicattì l’Istituto Walden inaugura la nuova sede del Centro di Prossimità

13 Ottobre Ott 2020 1708 13 ottobre 2020
  • ...

Ad un anno di distanza dall'avvio delle attività, l'Istituto Walden - Centro di Prossimità della Fondazione- inaugura a Canicattì, Agrigento, una nuova sede e organizza un momento dedicato che coinvolge famiglie e istituzioni. "Un anno con voi – strade che s'incrociano", è il titolo dell'appuntamento in programma mercoledì 14 ottobre

Ad un anno di distanza dall'avvio delle attività, l'Istituto Walden - Centro di Prossimità della Fondazione Ebbene - inaugura a Canicattì (Agrigento), una nuova sede e organizza un momento dedicato che coinvolge famiglie e istituzioni.

"Un anno con voi – strade che s'incrociano", questo il titolo dell'appuntamento in programma mercoledì 14 ottobre, alle ore 18.00, al Corso Umberto, 154. Nel rispetto di tutte le misure anti-covid, l'appuntamento sarà un'occasione per ripercorrere l’intensa attività che il Centro di Prossimità ha realizzato in un anno difficile come quello che stiamo vivendo. Più di 185 famiglie sono state accompagnate durante il periodo di emergenza; un lavoro, quello degli operatori di Prossimità, che è stato in molti casi determinante per la tenuta sociale delle comunità.

«Siamo molto orgogliosi – spiega l’Assessore alle Politiche Sociali, Antonio Giardina – della sinergia che abbiamo creato con il privato sociale del territorio, costruendo iniziative e percorsi comuni che mettono al centro il bisogno delle famiglie. In questo tempo in cui gli ultimi sono ancor più fragili, serve riproporre nuovi modelli e interventi che impattano il territorio e generano benessere collettivo».

«Il Centro di Prossimità – aggiunge Michele Buscemi, vice presidente dell'Istituto Walden – non è solo uno spazio fisico ma un luogo pensato per l'accoglienza, l'ascolto, l'accompagnamento ad un nuovo progetto di vita. Nell’idea di Ebbene è un luogo pensato per offrire non soltanto servizi di Prossimità, ma momenti di aggregazione, occasioni in cui sentirsi protagonisti e mettere in campo idee ed energie per rigenerare spazi di comunità».

Assistenza socio-sanitaria e abitativa, servizi educativi, inclusione lavorativa ma anche percorsi costruiti insieme alle comunità per riqualificare spazi vitali. Il Centro di Prossimità non offre soltanto servizi in risposta alle esigenze, ma accompagna i più fragili a rialzarsi attraverso un nuovo progetto di vita che gli operatori di Prossimità costruiscono con e per le persone.

Durante l'appuntamento sarà presentato Autunno di Prossimità, un cartellone di iniziative e appuntamenti che raccontano la Prossimità, quella fatta di momenti di riflessione e relazioni costruite.

Contenuti correlati