AVSI Burundi 2006 15
AVSI

Quattro profili internazionali per il nuovo advisory board

13 Novembre Nov 2020 1709 13 novembre 2020
  • ...

Si tratta di Angelino Alfano, Laura Frigenti, Paolo Lembo e Stefano Manservisi nominati dal CdA della ong il 14 settembre scorso

Un nuovo passo nel cammino di crescita di AVSI, ong basata in Italia, ma con una presenza internazionale sempre più impegnativa: è la nomina del nuovo advisory board composto da Angelino Alfano, avvocato ed ex parlamentare e ministro italiano, Laura Frigenti, Global Head International Development Practice a KPMG LLP, già direttrice dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo sviluppo, Paolo Lembo, ex capo Missione ONU in Afghanistan, Algeria, Iraq, Yemen, e Stefano Manservisi, consigliere speciale del commissario europeo per l’economia Paolo Gentiloni, e già Direttore Generale della cooperazione internazionale della Commissione Europea.

Patrizia Savi

Questo nuovo organismo, previsto dallo statuto della Fondazione AVSI rinnovato recentemente, deve essere composto da figure esterne alla Fondazione stessa, autorevoli e qualificate, ed è chiamato a fornire un supporto consulenziale nell’indirizzo delle attività, in particolare nella definizione degli indirizzi strategici.

«Il consiglio di aministrazione che presiedo», rileva Patrizia Savi, presidente di AVSI, «ha ritenuto importante individuare dei profili internazionali che possano accompagnare la crescita di AVSI. I numeri del bilancio 2019 parlano chiaro: stiamo ottenendo risultati importanti, tuttavia in un contesto come quello attuale occorre crescere in consapevolezza dei trend globali, trovare indirizzi chiari e fuggire l’autoreferenzialità».

Giampaolo Silvestri

«Siamo molto orgogliosi che queste personalità di così alto livello abbiano accettato l’invito a entrare nel nostro advisory board», aggiunge Giampaolo Silvestri, segretario generale di AVSI, «Sono persone che mettono a disposizione gratuitamente le loro competenze a partire da una condivisione della nostra vision e mission, che pone al centro dello sviluppo la dignità della persona. Siamo certi che ne trarrà giovamento la nostra organizzazione, chiamata a sempre nuove sfide, ma ne beneficeranno tutti coloro che sono protagonisti dei nostri progetti nel mondo».

Brevi biografie dei membri dell’advisory board

Stefano Manservisi - Ha lavorato per oltre 35 anni presso la Commissione Europea, dove dal 2004 al 2010 è stato Direttore Generale del Dipartimento per lo Sviluppo e le Relazioni con l’Africa, i paesi dell’area caraibica e del pacifico e dal 2010 al 2014 ha ricoperto la stessa carica al Dipartimento delle Migrazioni e della Politica Interna. È stato anche capo delegazione dell’Unione Europea in Turchia e Direttore Generale per la Cooperazione internazionale e lo sviluppo. Ha rivestito l’incarico di vice capo di gabinetto di Mario Monti (1995-2000), capo di gabinetto di Romano Prodi (2001-2004) e capo di gabinetto dell'Alto Rappresentante della politica estera Federica Mogherini (2014-2016). Attualmente tiene lezioni in diverse università europee, è membro di prestigiosi Think Tank e consigliere politico per alcune agenzie specializzate delle Nazioni Unite. Di recente è stato nominato Consigliere Speciale del Commissario europeo per l’economia, Paolo Gentiloni.

Paolo Lembo - Ha lavorato presso le Nazioni Unite dal 1987 al 2019, ricoprendo incarichi concernenti la gestione di emergenze complesse. È stato Direttore Esecutivo della World Green Economy Organization, Direttore UN Regional Center for the Middle East, Rappresentante Speciale del Segretario Generale in Tajikistan, Coordinatore Residente e Coordinatore Umanitario per UN in Afghanistan, Azerbaijan, Algeria, Burundi, Kosovo, Kuwait, UAE, Iraq, Arabia Saudita, Yemen. Ha ricoperto incarichi per il Dipartimento degli Affari Politici, il Dipartimento delle operazioni, UNDP, UNRWA, IFAD. Membro dell’Accademia internazionale per lo sviluppo sociale ed economico e del Consiglio Consultivo Superiore dell’Università della Pace (UN), collabora a studi e pubblicazioni inerenti la costruzione della pace e lo sviluppo per conto delle Nazioni Unite e su questi argomenti tiene corsi post laurea in alcune università europee e degli Stati Uniti

Laura Frigenti - Attiva nel settore della cooperazione allo sviluppo dal 1994, Laura Frigenti ha lavorato presso la Banca Mondiale (1994-2013), ricoprendo incarichi di livello sempre crescente a livello globale che le hanno permesso di specializzarsi nei rami di programmazione sociale e sviluppo umano, pianificazione ed esecuzione strategica, gestione del cambiamento. Profonda conoscitrice di paesi africani, latino-americani, europei e dell’Asia centrale, dal 2016 al 2018 è stata Direttore dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo. Dal 2014 al 2016 ha ricoperto la carica di vice presidente del Global Development Practice a InterAction, associazione di organismi non governativi statunitensi attivi a livello internazionale sia nell’area dell’emergenza e degli aiuti umanitari che della cooperazione allo sviluppo. Dal 2018 ricopre l’incarico di Global Head International Development Practice a KPMG LLP, coordinando il lavoro di oltre 2,000 esperti in oltre 150 paesi.

Angelino Alfano - Nominato nel 2018 Presidente del Gruppo Ospedaliero San Donato, tra il 2001 e il 2018 è stato Deputato alla Camera e nel decennio 2008-2018 ha ricoperto il ruolo di Ministro in tre differenti ministeri quali Ministro della Giustizia, Ministro dell’Interno e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Nel biennio 2013-2014 ha ricoperto il ruolo di Vice Presidente del Consiglio dei Ministri. Promotore o relatore di diversi disegni di legge, nel maggio del 2009 ha presieduto il G8 Giustizia, nel 2013 il G6 dei Ministri dell’Interno, nel 2017 il G7 dei Ministri degli Esteri e il Consiglio di Sicurezza dell’ONU. È stato membro del Consiglio dell’Unione Europea per il settore della Giustizia e Affari Interni e durante il semestre di presidenza italiana del 2014 ha presieduto il Consiglio dei Ministri degli Affari Interni dell’Unione Europea. Attualmente è presidente della Fondazione De Gasperi, Team Leader del Focus Team Public International Law & Economic Diplomacy, membro del Comitato Africa e dell’Africa Team e membro del Focus Team Corporate Compliance e della Task Force Golden Power. È consulente di Confindustria per lo Sviluppo della cooperazione con i Paesi del continente africano e consulente per l’Africa dello studio legale BonelliErede


Per conoscere maggiori dettagli su chi è AVSI, dove opera nel mondo, e il suo bilancio 2019 clicca qui

Contenuti correlati