Childfund
WeWorld

WeWorld entra in ChildFund Alliance

13 Novembre Nov 2020 0630 13 novembre 2020
  • ...

Il network globale per la difesa dei diritti di bambine e bambini in oltre 60 paesi del mondo ha scelto WeWorld come membro italiano

Dopo il voto formale del 5 novembre del Consiglio di Amministrazione di ChildFund Alliance, WeWorld è ora ufficialmente membro del network globale incentrato sui bambini. Il Consiglio ha approvato la candidatura di WeWorld al network dopo un processo di revisione completo di quasi due anni. WeWorld diventa così il 12° membro dell'Alleanza e il primo membro del network con sede in Italia.

WeWorld gestisce attualmente 158 progetti in 27 Paesi, che interessano direttamente 7 milioni di beneficiari e indirettamente 42 milioni di beneficiari. ChildFund opera in più di 60 paesi per aiutare quasi 16 milioni di bambini e famiglie in tutto il mondo. I membri dell'Alleanza lavorano per garantire i diritti dei bambini, porre fine alla violenza e allo sfruttamento contro i bambini e superare la povertà e le condizioni di fondo che impediscono ai bambini di raggiungere il loro pieno potenziale.

«La decisione di aderire a ChildFund Alliance è un passo importante dopo la fusione tra WeWorld e GVC nel 2018», ha dichiarato il Presidente di WeWorld Marco Chiesara. «Ci offre l'opportunità di essere più efficaci nella lotta per i diritti delle persone. Inoltre, diventare membri di ChildFund Alliance aumenta la nostra capacità di sostenere un maggior numero di comunità in sempre più paesi del mondo. Il nostro impegno nella lotta per i diritti in Italia e nel mondo cresce e guarda al futuro, cercando nuovi modi per combattere le ingiustizie senza lasciare nessuno indietro».


«ChildFund Alliance è lieta di dare il benvenuto a WeWorld come nuovo membro», ha detto il Segretario Generale dell'Alleanza, Meg Gardinier. «WeWorld condivide l'attenzione dell'Alleanza per l'eliminazione della violenza contro i bambini e la nostra visione di un mondo in cui tutti i bambini godano dei loro diritti e realizzino il loro pieno potenziale. Non vediamo l'ora di sfruttare le nostre forze e risorse collettive per aiutare milioni di bambini vulnerabili e le loro famiglie in tutto il mondo».

«In un momento globalmente difficile come quello che stiamo vivendo crediamo sia necessario lavorare insieme, unendo le forze sul terreno comune dei diritti umani e della lotta alle ingiustizie – ha affermato Marco Chiesara - In ChildFund abbiamo trovato l’alleanza che cercavamo, per la capacità di lavorare in tutto il mondo, sul campo e sulle politiche, con metodologie e visioni che ci trovano in sintonia».

Diventando un membro dell'Alleanza, WeWorld si unisce ad altre 11 organizzazioni che fanno parte della rete globale. Questi includono ChildFund Australia, ChildFund Germania, ChildFund International, ChildFund Irlanda, ChildFund Giappone, ChildFund Korea, ChildFund Nuova Zelanda, Barnfonden (Svezia), Children Believe (Canada), Educo (Spagna) e Un Enfant par la Main (Francia).

Contenuti correlati