Assisi Pixabay
Csi

Assisi 2020, edizione digitale per Generare futuro

4 Dicembre Dic 2020 1023 04 dicembre 2020
  • ...

Collegati in mille. Tra gli ospiti Mons. Stefano Russo, Stefano Bonaccini, ed altri politici protagonisti nell’iter parlamentare sulla recente Riforma dello sport, approvata dal Consiglio dei Ministri. Il presidente del CSI, Bosio: «Nel pieno della pandemia e delle assemblee elettive, momento per valutare il percorso»

Il Centro Sportivo Italiano traccia il bilancio delle attività e rilancia la sfida educativa. Valutare la propria capacità di incidere nella società attraverso la dimensione edificante dello sport, sarà il compito del tradizionale Meeting di Assisi di fine anno come sempre dedicato ai dirigenti del Csi e in programma nei giorni 4 e il 5 dicembre,

Generare futuro”, sarà il tema conduttore di un’edizione 2020, digitale, aperta a tutti, che vedrà gli operatori del Csi lontani stavolta dai luoghi francescani, ma collegati in rete, da ogni angolo dello Stivale. Il Csi ha infatti deciso di realizzare il consueto Meeting di Assisi, pur nelle limitazioni stringenti imposte dall’emergenza, perché convinto che possa essere ancora una grande occasione, in questa fase della pandemia, per condividere le mille domande emerse sulla recente Riforma dello Sport, approvata dal Consiglio dei Ministri, e per poter affrontare con consapevolezza e responsabilità la ripresa dello sport di base nella stagione assembleare. Così Assisi 2020 si terrà venerdì 4 e sabato 5 dicembre in modalità “digital”, trasmesso sulle piattaforme web, Facebook, Youtube. Sarà un momento di spiritualità e di riflessione collettiva sull’Italia della Riforma dello sport, del post-Covid, con l’orizzonte rivolto in particolare al futuro.

Afferma il presidente nazionale Vittorio Bosio: «Assisi è stato per il Csi in questo millennio sempre il luogo della condivisione associativa e del dialogo interno ed esterno all’associazione. Vogliamo interrogarci su quale modello di promozione associativa adottare al termine dell’emergenza pandemica e sull’evoluzione del concetto di associazionismo sportivo. L’evento digitale di Assisi 2020, mantenendo centrale la sua connotazione spirituale, si colloca nel pieno delle assemblee elettive e sarà dunque l’occasione per fare il punto sul percorso che il Csi sta apprestandosi a vivere. Papa Francesco ha ispirato il titolo della convention “Generare Futuro”, sollecitando a rinnovarci ad ogni livello associativo».

Ad aprire i lavori sul web nel pomeriggio di oggi 4 dicembre (ore 18) l’assistente ecclesiastico nazionale del CSI, Don Alessio Albertini, con una riflessione su “Il nostro presente, pronti per generare futuro”.

La giornata di sabato 5 dicembre, in mattinata (ore 11) vedrà subito in video l’intervento del presidente nazionale Vittorio Bosio sul tema della stagione assembleare “Generare futuro. Il dovere di costruire una nuova realtà”, seguito da un “faccia a faccia” con il direttore del quotidiano Avvenire, Marco Tarquinio.

Nutritissimo l’elenco dei rappresentanti delle istituzioni sportive e della politica invitati a partecipare nel pomeriggio del 5 dicembre. In successione il programma pomeridiano del meeting prevede gli interventi di:
S.E.R. Mons. Stefano Russo, Segretario generale della Conferenza Episcopale Italiana
Stefano Bonaccini, presidente conferenza delle regioni e dell’Emilia Romagna
Graziano Delrio, capogruppo PD alla camera dei deputati
Giancarlo Giorgetti, deputato Lega nord già sottosegretario con delega allo sport
Roberto Pella, deputato di Forza Italia e vicepresidente vicario Anci
Daniela Sbrollini, responsabile dipartimento sport Italia Viva

A chiudere l’edizione digitale di Assisi 2020 sarà il tradizionale pellegrinaggio, stavolta virtuale, condotto da don Albertini e che vedrà diversi contributi e spunti lungo il cammino ideale che collega la Porziuncola di S. Maria degli Angeli alla Basilica di San Francesco in Assisi.

Per seguire la diretta streaming, oltre che al sito del Csi ci si può collegare alla pagina Facebook oppure andare sul canale YouTube

Contenuti correlati