OK Raccontare Le Migrazioni
WeWorld

Nuovi linguaggi per raccontare le migrazioni tra illustrazione, fumetto e graphic novel

14 Dicembre Dic 2020 1819 14 dicembre 2020
  • ...

Venerdì 18 dicembre l’evento in streaming con Lorenzo Palloni, Marco Rizzo, Sio e Guido Ostanel

Lorenzo Palloni, Marco Rizzo, SIO e Guido Ostanel saranno i protagonisti di “Illustrazione, fumetto, graphic novel. Nuovi linguaggi per raccontare le migrazioni”, l’evento organizzato da WeWorld – organizzazione che da 50 anni difende i diritti di donne e bambini in 27 Paesi, compresa l’Italia - in occasione della Giornata internazionale per i Diritti dei Migranti.

Venerdì 18 dicembre, alle 18, insieme alla giornalista Laura Pasotti e alle young-ambassador del progetto CiakmigrAction, si discuterà di come illustrazione, fumetto e graphic novel possono dare spunti e strumenti nel narrare tematiche complesse come i movimenti migratori.

Con Lorenzo Palloni, autore di “Terranera”, si parlerà dei migranti economici in Italia, mentre Marco Rizzo, autore di “Salvezza” e “A Casa Nostra”, potrà spiegare come ha raccontato l’accoglienza italiana, dalle navi delle Ong del Mediterraneo al sistema di Riace e Mimmo Lucano.

In un momento storico in cui le parole “immigrato”, “richiedente asilo” e “clandestino” vengono sbandierate quotidianamente, è facile dimenticare che non si tratta di numeri, ma di persone. A ricordarcelo è Simone Albrigi, in arte SIO, con il suo “Storie Migranti”.

A raccontare il punto di vista degli editori è invece Guido Ostanel della casa editrice Becco Giallo che, tra gli altri, ha scelto di pubblicare “Un’altra via per la Cambogia”, la graphic novel di Takoua Ben Mohamed sul fenomeno della tratta in Cambogia.

Sarà possibile seguire la diretta streaming sulla pagina Facebook di WeWorld al link www.facebook.com/WeWorldOnlus

L’evento è organizzato all’interno dei progetti europei #MigratED e #CiakmigrAction per una nuova narrazione delle migrazioni.

#CiakmigrAction è un progetto europeo cofinanziato dal Fondo Asilo Immigrazione Integrazione dell’Unione Europea che vuole diffondere una narrazione delle migrazioni bilanciata e libera da stereotipi, per contrastare l’aumento delle forme di odio e intolleranza, di diffidenza e paura nei confronti delle diversità. Dando voce ai giovani e ai migranti, coinvolgendo i giornalisti e le istituzioni, Ciak MigrACTION costruisce un’azione di informazione e sensibilizzazione sul contributo positivo delle migrazioni nella società europea, con l’obiettivo di smontare i pregiudizi e promuovere la convivenza e l’inclusione.

#MigratED è un progetto di Educazione alla Cittadinanza Globale cofinanziato dal Programma Erasmus+, che si propone di diffondere buone pratiche educative sul dialogo interculturale, la migrazione e i diritti umanipromuovendo un corretto uso di strumenti digitali e multimediali. Il progetto coinvolge i giovani e la comunità educante in una campagna di sensibilizzazione digitale per la promozione di una cultura della condivisione e dell’accoglienza in Italia, Portogallo, Slovenia, Cipro e Grecia.

Contenuti correlati