Foto Cantieri Educativi
Donazioni

Il progetto per sostenere oltre 200 bambini figli d'immigrati a Mazara del Vallo

21 Dicembre Dic 2020 1043 21 dicembre 2020
  • ...

Insieme, grazie al crowdfunding di comunità, possiamo aiutare l'associazione Casa della Comunità Speranza a promuovere il multiculturalismo e la coesione sociale tra i i bambini e i ragazzi di Mazara del Vallo attraverso i loro laboratori: "Cantieri Educativi". Al raggiungimento dell'obiettivo di 4 mila euro attraverso le donazioni, la Fondazione Comunitaria di Agrigento e Trapani cofinanzierà il progetto con un contributo pari al 70%

L’associazione Casa della Comunità Speranza è attiva nel territorio di Mazara del Vallo, in provincia di Trapani, da dieci anni e costituisce il più importante punto di riferimento per oltre 200 bambini e adolescenti figli di immigrati di seconda e terza generazione. Attraverso percorsi di alfabetizzazione, accompagnamento e supporto allo studio, cantieri ludico-educativi di arte, sport e creatività, aiuta i minori ad integrarsi con la realtà in cui vivono creando legami di fiducia all’interno del gruppo. Contribuisce alla crescita di cittadini attivi promuovendo azioni che puntino al “pensare” e al “fare” condiviso.

Il progetto da sostenere. In Casa della Comunità Speranza credono fermamente che, dando spazio alle nuove generazioni, potremo tutti avere un futuro migliore. E loro lo faranno attraverso la danza, il canto, la fotografia, lo sport, il teatro e l’arte. Insieme ai bambini e ai ragazzi, l’associazione si impegna a costruire un mondo migliore perché tutti e tutte possano avere uno sguardo bello e positivo sulla vita e sul futuro, dando spazio ai sogni, ai desideri e ai bisogni. La loro aspirazione è di accompagnare e prendersi cura dei minori a rischio di esclusione culturale e sociale di diverse provenienze, religioni e culture. Casa della Comunità Speranza è uno spazio multietnico in cui tutti si sentono in famiglia. Il progetto “Cantieri Educativi” è stato selezionato nel bando “Ripartenze inclusive” della Fondazione Comunitaria di Agrigento e Trapani. La Fondazione ha creduto nell’impatto dell’iniziativa e, pertanto, finanzierà una parte del valore complessivo del progetto con un contributo donativo pari al 70%. Per la restante parte e, quindi, affinché questo progetto si realizzi, l’Associazione Casa della Comunità Speranza ha bisogno del tuo supporto.

Cosa verrà realizzato grazie al tuo aiuto. Attraverso la raccolta fondi che l’Associazione Casa della Comunità Speranza e la Fondazione Comunitaria di Agrigento e Trapani stanno promuovendo su For Funding si vogliono raccogliere 14.000 Euro che permetteranno di realizzare 6 diversi laboratori educativi per bambini e adolescenti (dai 5 ai 17 anni): Street Dance, Professione Reporter, Ad una sola voce (laboratorio di canto), Creativi.lab (sartoria e riciclo creativo), Piccoli teatranti crescono, Mazara Casbah (calcio). Con i fondi raccolti, verrà acquistato tutto il materiale necessario alla realizzazione dei laboratori: ginocchiere e tappetini in gomma per la street dance; fotocamera digitale, microfono e pc per il laboratorio di giornalismo; cassa amplificata, strumenti musicali e microfoni per quello di canto; stoffe, colle, colori, pennelli e materiale di cartoleria per Creativi.lab e per il laboratorio di teatro; palloni, guanti, pettorine per il calcio. Inoltre, verranno sostenute le spese per il coinvolgimento nei laboratori di 6 esperti, 6 educatori e 12 volontari. Questi, ciascuno con le proprie specializzazioni, accompagneranno i bambini e i ragazzi durante tutto il percorso. Eccetto “Professione Reporter” che comincerà a distanza, tutti i laboratori verranno svolti in presenza dalla prossima primavera.

I risultati positivi di Cantieri Educativi. Cosa permetterai di fare attraverso la tua donazione: stare vicino ai bambini e ai ragazzi nella scoperta delle proprie passioni e dei propri bisogni; offrire sane possibilità di crescita orientate ad uno sviluppo integrale della persona; donare spazi sani e belli di aggregazione; imparare ad abitare gli spazi del proprio quartiere in modo creativo e rispettoso, coinvolgendo la comunità educante;insegnare a prendersi cura di sé, del prossimo e dell’ambiente; creare un luogo bello da cui altri possano prendere esempio e sentirsi ispirati; riprendere e migliorare le relazioni che sono state interrotte dal primo lockdown e dal timore scaturito dalla pandemia ; abbattere il muro di stereotipi e pregiudizi che ostacolano l’apertura alla ricchezza delle diversità etniche, culturali, religiose, linguistiche.

Tutti i grandi sono stati bambini: unisciti ai progetti dell’Associazione Casa della Comunità Speranza e contribuisci alla realizzazione di sogni di crescita per loro.

Clicca qui per donare su For Funding

Con il sostegno di:

Contenuti correlati