Enrica Tancioni Porta Europa
Inclusione sociale

Fondo Solima, uno sportello di tutela legale e sociale per migranti

18 Gennaio Gen 2021 1040 18 gennaio 2021
  • ...

Il progetto ha come area di intervento Agrigento e la provincia, il punto di approdo per molti migranti che giungono in Italia; è promosso dalle Missionarie Secolari Scalabriniane insieme al Servizio Migrantes dell’Arcidiocesi di Agrigento e allo Studio legale Avv. Majorini, e ha realizzato l’iniziativa “Sportello legale e sociale per migranti” servizio socio-legale inaugurato nel novembre 2019 e tuttora attivo

Le Fondazioni di Comunità sono aggregatrici di risorse, come un bacino d’acqua che, attore di un circolo virtuoso, catalizza risorse dalla comunità per poi impiegarle per la comunità stessa e le sue esigenze, per prendersene cura. A questo scopo, tra gli strumenti a disposizione delle Fondazioni ci sono i fondi solidali. La peculiarità dei fondi è il vincolo di destinazione posto dal donatore, in quanto le risorse di ciascun fondo vengono impiegate in attività e progetti dalle finalità solidali che corrispondono alla destinazione desiderata dal donatore.

Tra i fondi costituiti presso la Fondazione Comunitaria di Agrigento e Trapani c’è il Fondo Solima, costituito dalla Comunità delle Missionarie Secolari Scalabriniane di Agrigento, con la quale la Fondazione Comunitaria collabora e gestisce il fondo.

Il Fondo Solima ha due grandi finalità: avviare iniziative che promuovano la coesione e la pace sociale con particolare attenzione alla diversità culturale, nonché alla formazione interculturale, e sostenere le attività realizzate nell’ambito del Progetto Solima.

Il progetto ha come area di intervento Agrigento e la provincia, il punto di approdo per molti migranti che giungono in Italia; è promosso dalle Missionarie Secolari Scalabriniane insieme al Servizio Migrantes dell’Arcidiocesi di Agrigento e allo Studio legale Avv. Majorini, e ha realizzato l’iniziativa “Sportello legale e sociale per migranti” servizio socio-legale inaugurato nel novembre 2019 e tuttora attivo.

Il team di Solima che gestisce lo sportello è composto da professionisti e studenti dell’area giuridica e assistenti sociali. Ed è proprio questa la peculiarità e la forza del servizio: far lavorare insieme l’area giuridica e quella sociale, differenziandosi da sportelli di ascolto già attivi nel territorio regionale ed efficienti.

Il Progetto Solima risponde quindi ai problemi legali e burocratici incontrati dai migranti – difficoltà di accesso al sistema sanitario, scolastico o altri servizi pubblici, problematiche legate al rilascio dei documenti di soggiorno, etc. – ponendosi quindi come luogo di informazione, orientamento e consulenza.

Per maggiori informazioni o per accedere al servizio è possibile contattare il numero telefonico 379 123 5317 oppure l’email solima.ag@gmail.com. Il Fondo Solima è stato costituito grazie ad una donazione della Hoffman Brothers Foundation (USA) per tramite dello Scalabrini International Migration Network.

Con il sostegno di:

Contenuti correlati