Weworld Ciakmigration
Eventi

Afroitaliani, generazioni a confronto

26 Gennaio Gen 2021 1546 26 gennaio 2021
  • ...

L'organizzazione non governativa italiana nell’ambito del progetto europeo CiakmigrAction, darà voce a due generazioni di Afroitaliani che si confronteranno su traguardi ereditati e nuove sfide che li attendono. Il primo appuntamento giovedì 28 gennaio alle 18

Un evento per parlare di generazioni a confronto e proporre un nuovo linguaggio per raccontare le migrazioni: special guest della serata Alberto Boubakar Malanchino. Questo l’evento: “Afroitaliani. Generazioni a confronto” promosso da WeWorld – organizzazione italiana che difende da 50 anni i diritti di donne e bambini in 27 Paesi del mondo inclusa l’Italia – nell’ambito del progetto europeo CiakmigrAction e in programma giovedì 28 gennaio alle 18, sulla pagina Facebook di WeWorld.


L’obiettivo è quello di mettere a confronto due generazioni di afroitaliani. Nonni, genitori, figli hanno alternato la loro presenza nelle diverse battaglie sociali che hanno animato il nostro Paese: il lavoro, la cittadinanza, i programmi scolastici, lo sport. Con quali risultati?

Per dare una risposta alla tavola rotonda parteciperanno Uoldelul Chelati Dirar, professore di Storia e Istituzioni dell’Africa dell’Università di Macerata, Pap Khouma, scrittore, Ifeoma Nneka Emelurumonye, specializzata in Igiene e Sanità Pubblica e Mackda Ghebremariam Tasfaù, docente di Sociologia delle Relazioni Internazionali all’UniverMantova.

Gli italiani neri abitano il nostro Paese da secoli. Alcuni esempi del '900: Domenico Mondelli, aviatore, Giorgio Marincola e Alessandro Sinigaglia, partigiani; Isabella Marincola e Olga Manente, rispettivamente donna d’arte e insegnante, fino ad arrivare ai giorni nostri. Gli afrodiscendenti mischiano le origini, dal Corno d’Africa fino alla Costa Atlantica, passando per le nazioni centrali del continente, arrivano nelle regioni italiane e scrivono un capitolo importante della nuova storia europea.

L’evento sarà seguito dalla proiezione di TUTTI I GIORNI\\EVERYDAY - per la prima volta in versione minidoc - prodotta da WeWorld all’interno del progetto europeo CiakmigrAction. A presentarla al pubblico Alberto Boubakar Malanchino, attore e Special Guest della serie, Daniele Gentili, executive producer e con i saluti di Marco Lombardo, Assessore alle Relazioni europee ed internazionali del Comune di Bologna, partner del progetto europeo. TUTTI I GIORNI\\EVERYDAY nasce dall’idea di diffondere una narrazione delle migrazioni libera da stereotipi e contrastare l’aumento delle forme di odio e intolleranza.

A coordinare l’appuntamento ci saranno Alessandra Coppola e Kibra Sebhat, La Città Nuova Corriere della Sera.

#CiakmigrAction è un progetto europeo cofinanziato dal Fondo Asilo Immigrazione Integrazione dell’Unione Europea che vuole diffondere una narrazione delle migrazioni bilanciata e libera da stereotipi, per contrastare l’aumento delle forme di odio e intolleranza, di diffidenza e paura nei confronti delle diversità. Dando voce ai giovani e ai migranti, coinvolgendo i giornalisti e le istituzioni, Ciak MigrACTION costruisce un’azione di informazione e sensibilizzazione sul contributo positivo delle migrazioni nella società europea, con l’obiettivo di smontare i pregiudizi e promuovere la convivenza e l’inclusione. Il progetto è co-finanziato dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione dell’Unione Europea e promosso da WeWorld GVC Onlus in collaborazione con Comune di Bologna, Coop Sociale Dedalus (Napoli), Suedwind (Austria), Action Aid Hellas (Grecia), Artemisszio Foundation (Ungheria).

Contenuti correlati