Ph Maria Pia Tucci
Futuro sostenibile

GOEL e Legambiente. In Calabria firmato il protocollo di impegno ambientale e innovazione

28 Gennaio Gen 2021 1827 28 gennaio 2021
  • ...

Nuova visione dell’ economia, etica, sostenibilità ambientale, sviluppo economico, tutela e prevenzione ambientale, lotta alla ‘ndrangheta e a tutte le mafie sono il punto d’ incontro e di sviluppo anche per l’ innovazione «Stiamo predisponendo – anticipa Linarello - importanti progetti tecnologici di monitoraggio ambientale che vedranno Legambiente al nostro fianco».

In Calabria Legambiente firma un protocollo di collaborazione continuativa con GOEL – Gruppo Cooperativo, un sigillo a quello che da tempo era un’ intesa di buone pratiche e di obiettivi comuni.

«La collaborazione tra Legambiente e GOEL – Gruppo Cooperativo ha radici profonde, che partono dal nostro impegno associativo sul territorio grazie a Legambiente Calabria e ai nostri circoli locali – afferma Stefano Ciafani, presidente nazionale di Legambiente – in cui si saldano l’impegno comune per la promozione di una nuova economia, green, inclusiva e circolare, capace di generare nuove opportunità di lavoro, che è il vero antidoto al degrado, economico, sociale e ambientale generato, in Calabria e non solo, dalla ‘ndrangheta e dalle sue reti collusive, nelle politica e nelle imprese. A unirci, insomma, è una forte condivisione di valori, principi e, soprattutto, di impegno quotidiano per affermare e diffondere un’autentica cultura della legalità».

Idee comuni che passano per la via dell’ etica sociale e che continuano ad affermare e a rafforzare la rete e i valori del biologico e dell'economia circolare in Calabria.

Sostenibilità ambientale, sviluppo economico, tutela e prevenzione ambientale, lotta alla ‘ndrangheta e a tutte le mafie sono il punto d’ incontro e di sviluppo anche per l’ innovazione «Stiamo predisponendo – anticipa Vincenzo Linarello, Presidente di GOEL - importanti progetti tecnologici di monitoraggio ambientale che vedranno Legambiente al nostro fianco».

E poi c'è il Biologico, da sempre punto di forza del gruppo cooperativo calabrese, che continua ad innovarsi grazie a nuove collaborazioni e progetti di ricerca per ridurre l' impatto ambientale e proiettare le produzioni verso il residuo zero, che riduce gli sprechi e fa bene all' ambiente.

«È stato così quando abbiamo deciso di aprire il primo centro di spremitura di agrumi esclusivamente BIO in Calabria» che consente la produzione dei “succhi della legalità” 100% arancia e 100% bergamotto, dalle cui bucce vengono estratti gli oli essenziali utilizzati per la cosmesi e le stesse, una volta depurate, diventano compost. Così come per l' olio vergine di oliva che trova altro impiego a fronte di uno sfruttamento industrializzato e altrimenti sottopagato.

«In GOEL tutto è BIO, - racconta Linarello - non solo i prodotti agroalimentari, ma anche la nascente linea di biocosmesi, così come il turismo responsabile e financo la moda etica di CANGIARI (con la certificazione biologica G.O.T.S.). In ambito agricolo stiamo costruendo una perfetta filiera di economia circolare e tenderemo per il futuro al residuo zero».

«Il futuro possibile della Calabria è strettamente connesso a realtà concrete e positive – Commenta il sugello del partenariato Anna Parretta, presidente di Legambiente Calabria-. Nella costruzione di una Regione più verde, più equa e più giusta dobbiamo essere in grado di mettere insieme, con grande capacità di visione l'immaginario ed il reale di questa terra così bella e difficile. Il percorso che abbiamo intrapreso segue questa direzione».

LEGAMBIENTE è l’associazione ambientalista più diffusa in Italia, con 18 sedi regionali, 1000 gruppi locali e 115.000 tra soci e sostenitori. Più di 1.000 i giovani che ogni anno partecipano a un campo di volontariato, 30.000 le classi che aderiscono ai programmi di educazione ambientale. Oltre 200 gli avvocati dei Centri di azione giuridica al servizio delle vertenze. Nata 40 anni fa è stata protagonista di molti risultati raggiunti nel nostro Paese. Come la fine del nucleare, la messa al bando dei sacchetti di plastica, l’introduzione degli ecoreati nel Codice penale per combattere con strumenti adeguati l’ecomafia e la criminalità ambientale. Tante leggi sono state approvate e le vittorie ottenute grazie alla pressione di Legambiente ma tanto resta da fare, insieme. www.legambiente.it

GOEL - Gruppo Cooperativo è una comunità di persone, imprese e cooperative sociali, nata nel 2003 in Calabria. Opera per il riscatto e il cambiamento della Calabria attraverso il lavoro, la promozione sociale e un'opposizione attiva alla 'ndrangheta, per dimostrare quanto e come l'etica non sia solo giusta ma possa anche essere efficace. Oggi GOEL gestisce numerose attività in campo sociale – comunità di accoglienza per minori, progetti di accoglienza di migranti, servizi sanitari di salute mentale - e le seguenti iniziative imprenditoriali: GOEL Bio, brand che aggrega le aziende agricole che si oppongono alla ‘ndrangheta e conferisce il giusto prezzo ai produttori; CANGIARI, primo marchio di moda etica di fascia alta della moda italiana; I Viaggi del GOEL, tour operator di turismo responsabile in Calabria; GOEL Communication & Consulting, fornitore di servizi di consulenza e comunicazione alle imprese; Campus GOEL, incubatore di impresa etica. www.goel.coop

Con il sostegno di:

Contenuti correlati