Wall Foto Campagna
Lega del Filo d'Oro

Renzo Arbore: «un lascito solidale per donare #annidoro»

1 Febbraio Feb 2021 1938 01 febbraio 2021
  • ...

Renzo Arbore è ancora una volta il volto della Lega del Filo d’Oro, per una campagna di sensibilizzazione su uno degli argomenti più delicati: il testamento solidale. «Posso legare per sempre la mia vita alla loro, e renderla migliore».

Renzo Arbore è ancora una volta il volto della Lega del Filo d’Oro, per una campagna di sensibilizzazione su uno degli argomenti più delicati: il testamento solidale. «Negli anni ci leghiamo a tante cose: ricordi, persone, amici…», dice nel nuovo spot firmato dall’agenzia Arkage, da oggi in tv, radio e sul web. «Ma ce n’è una a cui resterò sempre legato: la vita. Non la mia: quella di tanti bambini e adulti sordociechi». La telecamera inquadra tante foto della lunga e felice carriera dell’artista, fra cui anche quelle che lo ritraggono insieme a tanti bambini della Lega del Filo d’Oro: vecchie foto in bianco e nero, al pianoforte, insieme a Chiara nel primo spot sul testamento solidale che proprio Arbore aveva girato per la Lega del Filo d’Oro nel 1992... «Mi hanno dato tanto, molto più di quanto abbia dato io. E ora, posso legare per sempre la mia vita alla loro, e renderla migliore».

Un lascito solidale è un filo d’oro che ci può legare per sempre alle persone che abbiamo amato e alle cause in cui abbiamo creduto, una scelta che tesse quel filo che – solo – può aiutare tanti bambini e adulti sordociechi a uscire dall’isolamento e che può regalare loro #annidoro.

«La nuova campagna lasciti realizzata in collaborazione con Arkage racchiude in sé due dimensioni a noi molto care, che rappresentano la storia della Lega del Filo d’Oro. Da una parte il concept creativo ispirato al messaggio della nostra fondatrice Sabina Santilli e alla nostra mission, ovvero quel “filo prezioso che unisce le persone sordocieche con il mondo esterno”, dall’altra la partecipazione di Renzo Arbore, amico e testimonial storico della Lega del Filo d’Oro», sottolinea il presidente Rossano Bartoli. Il lascito testamentario è una delle voci di raccolta fondi più importanti dellla Fondazione, «che permettono il sostentamento dell’Ente e il potenziamento dei servizi, tra cui il completamento del nuovo Centro Nazionale grazie al quale potremo dare maggiori risposte alle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali».

Per Mauro Feliziani, direttore Creativo di Arkage, «quello dei lasciti è un tema delicato. Ma avendo a disposizione un grande personaggio come Arbore e una onlus positiva come Fondazione Lega del Filo d’Oro è stato facile trovare il modo per trattarlo senza tristezza. Una vita è fatta di bei ricordi e fare un lascito vuol dire aggiungere bei ricordi alla vita di qualcun altro. E nel frattempo essere ricordati, per sempre».

Info: lasciti.legadelfilodoro.it

Contenuti correlati