Xavi Cabrera Mattoncini Lego Unsplash
Formazione

Partono i Quickinar di Terzjus sulla Riforma del Terzo settore

4 Marzo Mar 2021 1426 04 marzo 2021
  • ...

Otto appuntamenti gratuiti per rispondere in modo smart alle tante piccole e grandi domande sulle novità introdotte dal nuovo ordinamento. «Uno strumento che, come Osservatorio del Terzo Settore, vogliamo utile, dinamico» spiega Luigi Bobba. Si incomincia l'8 marzo

Come ci si iscrive al Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (Runts)? Qual è il ruolo del notaio a supporto degli Enti del Terzo Settore? Come cambia la fiscalità degli Ets una volta iscritti nel Registro Nazionale? Qual è la modulistica per il bilancio di esercizio degli Enti del Terzo Settore? E come dovranno destreggiarsi le associazioni sportive dilettantistiche tra Runts e Registro Coni?

A rispondere a queste e a tante altre domande saranno gli esperti che interverranno ai Quickinar che Terzjus organizza a partire da lunedì 8 marzo, in collaborazione con il Forum del Terzo Settore e CSVnet, nonché con il coinvolgimento di Cantiere del Terzo settore. L’obiettivo è quello di dare un supporto concreto nel risolvere i dubbi e facilitare così il percorso di conoscenza delle novità introdotte dalle Riforma del Terzo Settore

«Si chiameranno Quickinar perché promettono di affrontare in maniera snella, ma puntuale gli argomenti più importanti e attuali legati alla riforma, creando allo stesso tempo una rete di comunità capace di portare in evidenza i punti più controversi nell’applicazione» dichiara Luigi Bobba, presidente di Terzjus. «Uno strumento che, come Osservatorio del Terzo Settore, vogliamo utile, dinamico e capace di affiancare in maniera concreta gli operatori del Terzo Settore».

«Avranno una durata formativa di circa 60 minuti ciascuno» continua Antonio Fici, Direttore Scientifico di Terzjus «e offriranno la possibilità per i partecipanti di interloquire con i relatori per approfondire gli argomenti (per partecipare qui). La formazione sarà infatti rivolta ai dirigenti, ai funzionari ed agli esperti che operano con le diverse tipologie di Enti del Terzo Settore (Ets) nonché con le loro Reti associative, di rappresentanza e i Centri di Servizio del Volontariato. Tanti i relatori coinvolti da Gianluca Abbate a Maria Nives Iannaccone, da Matteo Pozzoli al nostro Gabriele Sepio, Segretario Generale di Terzjus».

È un'occasione ed uno strumento di ascolto degli Ets e di quali difficoltà essi incontrano nell'applicazione della normativa varata dalla riforma che, i vari approfondimenti dei Quickinar, tenteranno di chiarire e superare.

In apertura photo by Xavi Cabrera on Unsplash

Contenuti correlati