Affido Familiare Alberodellavita
Fondazione l'Albero della Vita

L’affido che vince il Covid

12 Marzo Mar 2021 1229 12 marzo 2021
  • ...

«Il 2020 si è trasformato in un anno di impegno straordinario dove, mobilitando le famiglie accoglienti della Fondazione, abbiamo cercato famiglie affidatarie con una grande intensità», dice Ivano Abbruzzi, consigliere e referente programmi e sviluppo di Albero della Vita. «E i risultati sono arrivati: 35 le famiglie formate, per lo più a distanza durante l’anno e 20 nuovi casi avviati, quando la media degli anni passati era vicina ai 12. Fino ad arrivare al corso di formazione partito a gennaio 2021 con 21 famiglie, quasi il doppio dell’ultimo corso del periodo pre-COVID, a cui erano presenti alla partenza 11 nuclei familiari»

Sappiamo bene come a partire dalla fine di febbraio 2020 molte attività sociali si siano fermate o rallentate, in diverse fasi, per ragioni legate alle limitazioni di legge allo svolgimento di alcune attività, talvolta per principi di auto-tutela del personale volontario, spesso per la semplice
refrattarietà delle persone beneficiarie a ricevere aiuti, magari dovendo uscire di casa e affrontare rischi legati ai trasporti e alla presenza in luoghi insieme ad altre persone.

Sappiamo anche bene che non tutti gli aiuti possono aspettare ed è così sicuramente nel caso dei bambini che sono allontanati dalle loro famiglie per decreto del Tribunale per i Minorenni dove spesso le cause dell’allontanamento sono molto gravi e le necessità di trovare collocamento molto
urgenti.

Così con L’Albero della Vita abbiamo raddoppiato lo sforzo per trovare più famiglie che potessero essere avviate all’affido, non solo sapendo che questo strumento rappresenta una grande possibilità per la vita di tanti bambini che necessitano di temporanea accoglienza, ma che avremmo dovuto prepararci ad un periodo delicato dove le famiglie in crisi sarebbero cresciute e le questioni di tutela dei minori si sarebbero moltiplicate.

Il 2020 si è trasformato in un anno di impegno straordinario dove, mobilitando le famiglie accoglienti e l’ufficio di comunicazione della Fondazione, abbiamo cercato famiglie affidatarie con una grande intensità. E i risultati sono arrivati: 35 le famiglie formate, per lo più a distanza durante
l’anno e 20 nuovi casi avviati, quando la media degli anni passati era vicina ai 12
. Fino ad arrivare al corso di formazione partito a gennaio 2021 con 21 famiglie quasi il doppio dell’ultimo corso del periodo pre-COVID a cui erano presenti alla partenza 11 nuclei familiari.

Le famiglie che prendono in affido un bambino con il supporto de L’Albero della Vita sono sparse su tutto il territorio della Lombardia e in alcune zone del Piemonte e dell’Emilia Romagna, così come lo sono per lo più anche i bambini che vengono abbinati alle famiglie in stretta collaborazione
con i Servizi Sociali territoriali.

Il progetto dal 2006 è cresciuto lentamente ma costantemente e negli ultimi 18 mesi abbiamo rilanciato l’affido per garantire una famiglia ai bambini in difficoltà con sempre maggiore incisività: questa crescita anche in un momento storico così delicato ci porta ancora una volta a vedere che lo sviluppo di questo istituto in Italia è soprattutto una questione di dedizione e determinazione, che le famiglie pronte a disporsi a questa esperienza sono molte di più di quello che siamo portati a pensare.

Che per dar forza all’accoglienza familiare è necessario generare un ingaggio forte con le famiglie, stando al loro fianco in modo discreto e professionale, dando il supporto necessario ma prima ancora riconoscendo le competenze presenti. Questa formula educativa non solo dà grande forza agli affidi in corso ma dà alle stesse famiglie grande energia per promuovere a loro volta un’autentica esperienza di solidarietà all’interno delle proprie sfere di conoscenza e facendo crescere la rete in modo spontaneo e molto efficace.

Una vittoria per l’affido e una vittoria per la solidarietà che si dimostra ancora una volta essere la vera forza coesiva delle nostre società, propulsore di crescita e di benessere.

A seguito della conferenza Far Vivere e Crescere l’Affido Oggi, promossa lo scorso dicembre da L’Albero della Vita e durante la quale è stato presentato il volume Due Famiglie per Crescere, è possibile rivedere il video dei lavori su Youtube e scaricare gratuitamente il libro in pdf sul sito di Carocci editore dopo essersi registrati (per scaricare il volume basta accedere in alto a destra al proprio profilo e cliccare su Pressonline nella scheda volume).

*Ivano Abbruzzi è Consigliere, Referente Programmi e Sviluppo di Fondazione L’Albero della Vita

Contenuti correlati