Skyscraper Unicredit Albrecht Fietz Pixabay
Fondazioni

I 18 anni di solidarietà del Gift Matching Program

17 Marzo Mar 2021 1418 17 marzo 2021
  • ...

Dal 2003 a oggi, UniCredit Foundation e i dipendenti del Gruppo hanno donato 49,7 milioni di euro per sostenere ben 5.800 progetti sociali. L’edizione del 2020 ha visto l’incremento del 204% dei donatori under 35 rispetto all'anno precedente

Arriva al traguardo dei 18 anni il più longevo strumento di solidarietà promosso da UniCredit. Promosso per la prima volta nel 2003 il Gift Matching Program vede i dipendenti di tutto il Gruppo impegnati nella donazione a sostegno di progetti realizzati da organizzazioni senza scopo di lucro. UniCredit Foundation, la fondazione d'impresa del Gruppo impegnata nel perseguire finalità sociali e umanitarie, ha integrato ogni euro donato dai colleghi per sostenere progetti e iniziative appartenenti al Terzo settore.

In questi diciotto anni sono stati erogati complessivamente 49,7 milioni di euro (quasi 26 milioni donati dai dipendenti, e 23,7 milioni integrati dalla Fondazione), attraverso 152mila donazioni per il sostegno di 5.800 progetti scelti direttamente dai dipendenti.

Anche l’edizione 2020, appena conclusa, è stata protagonista di importanti risultati:

  • 226 i progetti sostenuti;
  • 7.000 donazioni;
  • 1.128.600 euro donati complessivamente dai colleghi e dalla Fondazione;
  • 14 Paesi del perimetro del Gruppo coinvolti;
  • 767 partecipanti under 35 (204% in più rispetto al 2019).

Coerentemente con le linee di intervento di UniCredit Foundation, il Gift Matching Program 2020 ha sostenuto progetti a favore di bambini e adolescenti, a cui si sono eccezionalmente aggiunte iniziative promosse per contrastare gli effetti della pandemia da Covid-19, indipendentemente dall’età dei beneficiari.

Così come è accaduto per le ultime edizioni, la maggior parte dei dipendenti ha donato per il sostegno dei bambini in ospedale, con disabilità o per progetti realizzati in Paesi in via di sviluppo.

In apertura image by Albrecht Fietz from Pixabay

Contenuti correlati