Tecnica Mente Scandicci
Mismatch

La strada per far dialogare giovani, scuole e aziende

17 Marzo Mar 2021 0900 17 marzo 2021
  • ...

TecnicaMente è uno dei tanti progetti del Gruppo Adecco, fatto di percorsi di affiancamento alle imprese del territorio e di project work, con cui favoriscono l’ingresso nel mondo del lavoro dei ragazzi. «Nonostante il Covid, nel 2020 abbiamo coinvolto oltre 500 studenti di 30 scuole che, formati grazie alla collaborazione con 180 imprese, hanno imparato a rapportarsi con il mondo industriale in modo efficace. E nel 2021 rilanciamo perché è un dei bisogni più impellenti», sottolinea il Managing Director, Massimiliano Medri

«Anche nel 2021 porteremo avanti l’iniziativa che in sette anni ha coinvolto gli studenti degli Istituti tecnici e le aziende di tutta Italia», sottolinea Massimiliano Medri, Managing Director di Adecco, parlando di TecnicaMente, un progetto fatto di percorsi di affiancamento alle imprese del territorio e di project work, con l’obiettivo di avvicinarle ai giovani, favorendone l’ingresso nel mondo del lavoro. «Nonostante le innumerevoli difficoltà legate al Covid, nel 2020 abbiamo coinvolto oltre 500 studenti di 30 scuole che, formati grazie alla collaborazione con 180 imprese, hanno imparato a rapportarsi con il mondo industriale in modo efficace», aggiunge Medri.


Un trailer dell'edizione del 2019 di TecnicaMente

TecnicaMente, che dal 2014 a oggi ha raggiunto quasi 8mila studenti, è solo una delle tante attività dedicate ai giovani del Gruppo Adecco. «Sappiamo che esiste una grande difficoltà di comunicazione tra il sistema di formazione e il tessuto produttivo. Il percorso educativo, le attività di orientamento e i piani didattici sono carenti rispetto alla preparazione al lavoro: uno dei problemi più comuni si chiama qualification trap;», spiega Medri, «le aziende non riescono a trovare sul mercato le competenze che cercano e sono costrette ad assumere risorse troppo o troppo poco qualificate. A questo si aggiungono macro trend legati alla pandemia. Oggi le digital skills e il lifelong learning sono indispensabili».

Adecco ha all’attivo moltissime proposte pensate per i giovani. «Oltre a TecnicaMente, organizziamo Tech it up Academy, Build your future, Experience Work Day oltre a brand dedicati, come Phyd, e servizi formativi», interviene Mariangela Lupi, Head of Humanity, Development & Education del Gruppo. Una rosa di opportunità che intercetta ogni anno oltre 40mila studenti e 300 scuole, oltre a 2mila studenti di circa 25 tra atenei e master. Tra i progetti, inoltre, spicca Ceo for One Month, iniziativa che da sette anni seleziona i migliori talenti nazionali per consentire a uno di loro di affiancare per un mese il Country Manager del Gruppo, Andrea Malacrida. «La ratio del nostro impegno è l’employability, cioè rendere i giovani attrattivi per il mercato».

Il ruolo delle agenzie per il lavoro oggi è infatti principalmente quello di «mettere a uno stesso tavolo ragazzi, aziende e scuole», sottolinea Andrea Siletti, Staffing Solutions Director, «per farlo ci siamo impegnati in particolare su alcune aree di intervento: orientamento, apprendistato duale e formazione al fine di fare da ponte tra scuola e impiego»

Contenuti correlati