PA52136
Appuntamenti

Il miglior fundraiser dell’anno potresti essere tu

15 Aprile Apr 2021 1021 15 aprile 2021
  • ...

Aperte le candidature per l’Italian Fundraising Award, l’unico premio italiano dedicato ai protagonisti della raccolta fondi: storie di solidarietà e generosità, di dedizione e professionalità.

Il riconoscimento, ideato dal Festival del Fundraising in collaborazione con Assif, è giunto quest’anno alla sua X° edizione e intende stimolare la conoscenza, la consapevolezza e il desiderio di attivarsi a sostegno del nonprofit, un settore strategico e indispensabile per il tessuto sociale del nostro Paese.

Dieci anni di un importante premio che valorizza l'impegno di persone capaci di trasmettere il valore e l'importanza di un gesto; quello di donare. Un atto che coinvolge e che unisce donatore e fundraiser verso un unico scopo; quello di rendere il mondo un posto migliore.

Ognuno dei vincitori porta con sé una storia, come la famiglia Barchet (vincitrice IFA 2019 categoria donatore), bellunese con 6 figli, è da sempre attiva in numerose reti di volontariato e realtà solidali donando il proprio tempo, e garantendo importanti sostegni economici.

Ma l’IFA non è solamente un riconoscimento. È anche un modo per diffondere la cultura del dono, tramite storie di dono, donatori e fundraiser. Ancor di più in un momento così particolare e delicato per il terzo settore e il nostro paese.

Ogni anno, per otto edizioni consecutive, il premio è stato attribuito a chi si è particolarmente distinto per il suo impegno sociale (fundraiser & donatore).

L’anno scorso però, a causa della pandemia, è cambiato tutto. Di conseguenza l’Associazione Festival del Fundraising e Assif, hanno ritenuto opportuno assegnare il premio a tutta la categoria dei fundraiser e a tutta la categoria dei donatori.

Per questa nuova edizione del 2021 verranno invece nuovamente selezionati un donatore o una donatrice e un/una fundraiser che verranno premiati con un riconoscimento che valorizzerà la loro storia e la loro opera di impatto sociale.

Fundraiser dell'anno
Il riconoscimento del fundraiser che si è distinto per le eccezionali capacità nella pratica della professione, manifestando una spiccata dote nel coniugare gli aspetti tecnici della raccolta fondi con l’attenzione alla cura della relazione personale con i donatori.

Donatore dell'anno
Chi si è distinto per l’elevato senso civico e filantropico grazie a una riconosciuta generosità e disponibilità nel sostenere in prima persona progetti di organizzazioni nonprofit.

Dopo la ricezione delle candidature (c’è tempo fino al 18 aprile) ci sarà spazio per le votazioni che vedranno - per la sola categoria fundraiser- la novità del voto popolare online, come quinto membro della giuria quindi. Chiunque potrà esprimere un voto. Oltre alla giuria popolare online, si esprimerà col proprio voto una giuria tecnico-scientifica composta dai due Presidenti, per Assif Nicola Bedogni, per l’Associazione Festival del Fundraising, Stefano Malfatti, e da altri due giurati nominati nelle persone di Niccolò Contucci (Direttore Generale in AIRC) e Lisa Orombelli (Direttore Raccolta Fondi e Sviluppo in Vidas). La giuria tecnico-scientifica avrà pieno voto invece per la categoria donatore.

C’è grande attesa e tanta voglia di scoprire chi saranno i vincitori dell’Italian Fundraising Award 2021 che verrà consegnato direttamente nelle mani dei rispettivi vincitori proprio sul palco del Festival del Fundraising 2021 che si terrà il 9-10-11 giugno sia online che al Pala Riccione.

Ma prima di arrivare alla premiazione bisogna candidare il miglior fundraiser e il miglior donatore dell’anno.

«Mai come in questo momento l’interesse nei confronti del dono come strumento di civiltà e dei fundraiser come motori di cambiamento sociale è stato così alto da parte dei media, del pubblico ed in particolare delle istituzioni. L’Italian Fundraising Award è una occasione unica per valorizzare la straordinaria professione del fundraiser e l’insostituibile ruolo del donatore. Racconta le nostre esperienze e premia le più interessanti. Perché sono splendide storie, fatte di passione, competenza e solidarietà e hanno tutta la forza per spingere tanti altri ad emularle. Allora cosa aspettate? Inviate le vostre candidature e diventate anche voi protagonisti del cambiamento che è già in atto»,
sottolinea Nicola Bedogni Presidente di ASSIF.

Ognuno di noi può contribuire per aiutare il terzo settore in un momento così particolare e delicato; candida entro il 18 aprile per diffondere la cultura del dono, grazie alle storie uniche e speciali di donatori e fundraiser.

Per candidare clicca qui


Per maggiori info:
festivaldelfundraising.it

festival@fundraising.it
+39 351 8400081

Contenuti correlati