Firma Protocollo FIDAS FIAGOP Da Ufficio Stampa
Protocolli

Siglata l'alleanza tra Fidas e Fiagop

4 Giugno Giu 2021 1717 04 giugno 2021
  • ...

Nasce il sodalizio tra donatori di sangue e famiglie dell’Oncoematologia Pediatrica. Le due Federazioni hanno l'obiettivo di promuovere il dono del sangue e degli emocomponenti quale terapia indispensabile per i piccoli pazienti

Il mondo del dono del sangue in Italia si arricchisce di una nuova collaborazione. Poche settimane fa, infatti, è stato sottoscritto il Protocollo d’Intesa tra Fidas Nazionale (Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue - 77 federate presenti in 17 regioni) e Fiagop (Federazione Italiana Associazioni Genitori e Guariti Oncoematologia Pediatrica).
Le due Federazioni hanno stretto un sodalizio che ha l'obiettivo di promuovere il dono del sangue e degli emocomponenti quale terapia indispensabile per i pazienti dell’Oncoematologia Pediatrica: sono circa 1.400 i bambini e 800 gli adolescenti che ogni anno, in Italia, ricevono una diagnosi di leucemia o tumore. Per molti di questi giovani sono necessarie trasfusioni di piastrine (per far fronte alle possibili emorragie) e di globuli rossi (per contrastare le gravi anemie).

«Come Federazione di associazioni di donatori dobbiamo ricordare sempre la motivazione del nostro impegno: i pazienti che necessitano di terapia trasfusionale, tra i quali troviamo anche molti giovani pazienti», commenta Giovanni Musso, (a destra nella foto in apertura) presidente Nazionale Fidas. «Con il protocollo sottoscritto oggi tra Fidas e Fiagop intendiamo impegnarci nel far conoscere l’importanza del dono gratuito, anonimo e responsabile del dono per le famiglie dei piccoli e giovani pazienti che stanno affrontando la diagnosi di leucemia o tumore».

Da parte sua Angelo Ricci, presidente Fiagop, al momento della firma (nella foto in apertura a sinistra) ha dichiarato: «Chiunque abbia attraversato l'esperienza della malattia oncologica, ancor più se ematoncologica, del proprio figlio conosce l'importanza di avere sempre disponibile sangue o suoi derivati come veri e propri salvavita. Per questo motivo è importante far sì che cresca la cultura della donazione, ed è per questo obiettivo che oggi Fiagop e Fidas hanno sottoscritto il loro protocollo di intesa».

In apertura il momento della firma del protocollo tra Fidas e Fiagop - Immagine da Ufficio stampa

Contenuti correlati