UILDM 181119 Giocando Si Impara
Uildm

Diritto al gioco: a Gorizia inaugurazione delle giostre inclusive nei parchi

7 Giugno Giu 2021 2038 07 giugno 2021
  • ...

Marco Rasconi: «Quello di Monfalcone è il primo degli interventi che UILDM, insieme alle amministrazioni locali, realizzerà in 28 parchi e aree verdi di 24 Comuni. Ci auguriamo che queste giostre facciano da sfondo a tante ore di divertimento per i bambini e per le famiglie che li accompagneranno»

Una giostra Carosello, un pannello ludico-sensoriale e un’altalena a nido, per dare l’opportunità a tutti i bambini di giocare insieme: sono le prime due giostre donate da UILDM - Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare nell’ambito del progetto “A scuola di inclusione: giocando si impara” per il diritto al gioco di tutti i bambini. L’inaugurazione sarà il 10 giugno, nel parco in via dei Cipressi a Monfalcone (GO). Il progetto punta alla riqualificazione in ottica inclusiva di parchi e aree verdi in 16 regioni italiane e delle province autonome di Bolzano e Trento, in collaborazione con le amministrazioni locali.

All’inaugurazione interverranno i rappresentanti della Sezione UILDM di Gorizia, le autorità politiche e religiose del territorio e gli istituti scolastici locali coinvolti. Il 20 giugno poi seguirà il concerto dei “Ladri di carrozzelle”, gruppo rock gruppo musicale composto da persone con diversi tipi di disabilità, che si esibirà in occasione della Festa della musica 2021. I concerti della rock band hanno lo scopo di sensibilizzare tutta la comunità sui temi della disabilità e dell’inclusione. «Quello di Monfalcone è il primo degli interventi che UILDM, insieme alle amministrazioni locali, realizzerà in 28 parchi e aree verdi di 24 Comuni. Ci auguriamo che queste giostre facciano da sfondo a tante ore di divertimento per i bambini e per le famiglie che li accompagneranno. “A scuola di inclusione: giocando si impara” ci dimostra che è sempre possibile lavorare insieme, associazioni, singoli e Istituzioni, progettando gli spazi in chiave accessibile a tutti», dichiara Marco Rasconi.

Nel frattempo proseguono i lavori di riqualificazione in ottica inclusiva e di installazione delle giostre in tutti i parchi coinvolti nel progetto. Gli interventi di riqualificazione prevedono l’installazione di giostre inclusive, pannelli sensoriali, tavoli da pic nic accessibili anche alle persone in carrozzina insieme a pavimentazioni anti trauma per rendere più accoglienti i parchi di 24 Comuni. In particolare, grazie al contributo dei propri donatori UILDM potrà installare 17 altalene con sedile a “cesto”, adatte anche dai bambini con disabilità, complete della pavimentazione antitrauma; 17 giostre “Carosello” dove possono giocare insieme bambini con e senza disabilità; 30 pannelli sensoriali o figurativi colorati; 8 set di tavoli di legno a sbalzo per consentirne l’utilizzo a persone con disabilità motoria e panche con spalliera. Sulla piattaforma For Funding di Intesa Sanpaolo fino al 30 novembre è possibile sostenere il progetto con una apposita raccolta fondi fino al 30 novembre (https://www.forfunding.intesasanpaolo.com/DonationPlatform-ISP/nav/progetto/giocando-si-impara). Durante l’estate e in autunno si terranno le prossime inaugurazioni e gli eventi di sensibilizzazione che vedranno protagonisti i “Ladri di carrozzelle”, gli studenti delle scuole partecipanti e tutta la comunità locale. A settembre, inoltre, riprenderà il secondo ciclo di incontri di sensibilizzazione negli istituti scolastici coinvolti nel progetto.

Contenuti correlati