Civico34 Anffas Macerata Dopodinoi RESIZED
5permille da raccontare

Vuoi scendere in campo per la tutela dei diritti umani? Scegli Anffas

10 Giugno Giu 2021 1455 10 giugno 2021
  • ...

«Da oltre 63 anni, quotidianamente, diamo risposta ad oltre 30mila persone con disabilità ed alle 14mila famiglie associate. E non ci siamo fermati neanche in pandemia», racconta il presidente nazionale Roberto Speziale

Scegliere Anffas, una grande famiglia di famiglie, per destinare il proprio 5 per mille significa decidere di scendere in campo per la tutela dei diritti umani, civili e sociali di tutte le persone con disabilità intellettive e disturbi del neurosviluppo e porsi al fianco delle Famiglie Anffas per promuovere la piena inclusione sociale e la migliore Qualità di Vita delle stesse persone con disabilità.

Ed è proprio grazie a questa scelta ed alla generosità dei donatori, che le strutture Anffas potranno beneficiare del 5 per mille e così poter portate avanti, sul territorio, le proprie attività ad oggi fortemente penalizzate dalle conseguenze disastrose scaturite dalla pandemia. Anffas da oltre 63 anni, quotidianamente, dà risposta ad oltre 30mila persone con disabilità ed alle 14mila famiglie associate. Anche in presenza della pandemia Anffas non si è fermata, anzi, ha centuplicato le proprie forze ed ha continuato ad assicurare: solidarietà, bene comune e coesione sociale, non lasciando da solo o indietro nessuno, mai! Ma oggi tante Anffas del territorio rischiano di non farcela. Infatti, tanti sono gli accorati appelli di quelle realtà associative che segnalano il rischio di non riuscire più ad andare avanti proprio per mancanza di risorse economiche.

Senza aiuto, a partire dal 5 per mille, le Anffas locali e gli enti gestori dislocati sull’intero territorio nazionale, non saranno in grado di continuare a portare avanti tutti quei progetti, iniziative e servizi volti all’inclusione sociale e ad assicurare la migliore Qualità di Vita possibile a tutte le persone con disabilità dando sollievo alle famiglie e garantendo Qualità di Vita alle persone con disabilità rare e complesse. L’emergenza ci ha fatto capire ancor di più che solo stando insieme, facendo fronte comune, condividendo gioie e dolori, possiamo far sì che le persone con disabilità ed i loro familiari non siano letteralmente dimenticate e lasciate a se stesse, nonché deprivate di ogni speranza per il futuro, ma per fare questo abbiamo veramente bisogno dell’aiuto e del sostegno di tutti.

Donare il 5 per mille è semplice e non costa nulla! Basta mettere la propria firma sulla dichiarazione dei redditi indicando il Codice Fiscale dell’Anffas prescelta. Per Anffas ogni singola firma conta e per questo motivo ci assumiamo solennemente l’impegno a far sì che gli aiuti che riceviamo siano posti a beneficio di tutta la comunità!! Aiutare Anffas significa renderla più forte e determinata nel fare la differenza per costruire una società che sia veramente inclusiva per tutti, che non lasci mai indietro nessuno e che metta realmente al centro la Persona.


*Roberto Speziale, Presidente Nazionale Anffas

Nella foto di copertina un'immagine di Civico34 progetto Anffas di Macerata

Contenuti correlati