Emmanuel Olguin Adolescenti Unsplash
Minori

"Cambio rotta": 17 progetti per 5mila ragazzi segnalati dall'Autorità giudiziaria minorile

14 Giugno Giu 2021 2140 14 giugno 2021
  • ...

Sono 17 i progetti selezionati da Con i Bambini attraverso il bando “Cambio rotta” promosso nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile

Circa 5mila ragazzi fra i 10 e i 17 anni, già in carico agli Uffici di servizio sociale per i minorenni (USSM) o ai servizi sociali territoriali per reati di gruppo o in uscita da procedimenti penali o amministrativi beneficeranno delle azioni dei 17 progetti selezionati da Con i Bambini attraverso il bando “Cambio rotta”.

I progetti, sostenuti complessivamente con 14,5 milioni di euro e promossi nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, coinvolgono 390 organizzazioni tra enti di terzo settore, enti pubblici, istituti scolastici, enti profit: l’obiettivo è la creazione di sinergie locali per fare in modo che sia tutta la comunità educante a farsi carico del reinserimento sociale dei minori autori di reato, con azioni secondo l’approccio della giustizia riparativa, e interventi di educativa di strada nei luoghi di ritrovo dei ragazzi, soprattutto nei quartieri considerati particolarmente a rischio.

Il centro di ricerca VOIS dell’Università di Pisa si occuperà della valutazione d’impatto degli interventi. In tutti i partenariati sono coinvolte le strutture locali del Dipartimento di Giustizia minorile e di comunità del Ministero di Giustizia. La maggior parte dei progetti prevede la presa in carico individuale dei ragazzi, un supporto psicologico tramite il quale individuare le potenzialità, le aspirazioni e i desideri del singolo, attività di orientamento. Alcuni progetti prevedono la creazione di nuove opportunità occupazionali, attraverso, ad esempio, l’avvio di un’impresa sociale in ambito agro-zoologico, di una start up di consegne a domicilio o il potenziamento di un laboratorio di trasformazione di prodotti alimentari. Su www.conibambini.org è pubblicato l’elenco dei progetti selezionati.

Photo by Emmanuel Olguín on Unsplash

Contenuti correlati