ActionAid

Davide Agazzi è il nuovo presidente di ActionAid Italia

14 Giugno Giu 2021 1538 14 giugno 2021

Esperto di innovazione e imprenditoria sociale e attento ai percorsi di sviluppo territoriale, succede a Pietro Antonioli. Classe 1981, dopo un'esperienza al Comune di Milano è approdato al Comune di Brindisi per gestire un laboratorio di innovazione urbana, il Brindisi Smart Lab. Agazzi è esperto di innovazione e imprenditoria sociale, attento ai percorsi di sviluppo territoriale e alle forme di collaborazione tra soggetti pubblici e privati

  • ...
OK Davide Agazzi
  • ...

Esperto di innovazione e imprenditoria sociale e attento ai percorsi di sviluppo territoriale, succede a Pietro Antonioli. Classe 1981, dopo un'esperienza al Comune di Milano è approdato al Comune di Brindisi per gestire un laboratorio di innovazione urbana, il Brindisi Smart Lab. Agazzi è esperto di innovazione e imprenditoria sociale, attento ai percorsi di sviluppo territoriale e alle forme di collaborazione tra soggetti pubblici e privati

Davide Agazzi è il nuovo presidente di ActionAid Italia. L’elezione è avvenuta nel corso dell’Assemblea Generale dei Soci, svoltasi il 12 giugno 2021. Succede a Pietro Antonioli, presidente di ActionAid Italia dal 2018.

Classe 1981, dopo un'esperienza al Comune di Milano è approdato al Comune di Brindisi per gestire un laboratorio di innovazione urbana, il Brindisi Smart Lab. Agazzi è esperto di innovazione e imprenditoria sociale, attento ai percorsi di sviluppo territoriale e alle forme di collaborazione tra soggetti pubblici e privati.

Prima di passare al settore pubblico ha lavorato ricoprendo incarichi di responsabilità, in società di consulenza, think tank e associazioni. È co-fondatore dell’associazione Innovare per Includere, è stato Presidente del Comitato Ti Candido e dal 2016 è membro del Consiglio Direttivo di ActionAid Italia.

“Uscendo dalla pandemia, l'Italia si trova di fronte a tre sfide collegate. Dobbiamo trovare il coraggio di investire sempre più risorse nella giusta direzione, per costruire benessere diffuso e combattere le disuguaglianze, in Italia e nel mondo. Dobbiamo farlo rigenerando quegli spazi di democrazia che possono favorire decisioni condivise. Dobbiamo trovare il coraggio di continuare ad estendere i diritti, rendendo le nostre comunità sempre più inclusive. ActionAid è e sarà al lavoro per raggiungere questi traguardi, pronta ad allearsi con chiunque voglia essere al fianco di chi è più colpito da questa crisi” dichiara Davide Agazzi.

“Ringraziamo Pietro per l’impegno manifestato in questi anni e diamo un caloroso benvenuto a Davide nel suo nuovo ruolo. Grande innovatore e con una lunga esperienza in progetti di incubazione sociale siamo certi che svolgerà con impegno il suo ruolo di Presidente. Le sue capacità e la sua passione saranno per noi una risorsa preziosa per perseguire e portare a compimento la strategia Agorà 2028 contrastando le disuguaglianze e ridando centralità alle persone e alle comunità” afferma Marco De Ponte, Segretario Generale di ActionAid Italia.

ActionAid Italia è parte di una federazione internazionale di organizzazioni indipendenti che lavora in 45 Paesi del mondo e che da quasi 50 anni sostiene persone, comunità, gruppi e movimenti impegnati nella lotta alle diseguaglianze. In Italia ActionAid è un’organizzazione solida che può contare su oltre 140 persone di staff e del supporto di 26 Basi e 36 Entità Locali che partecipano alla costruzione e alla diffusione dei messaggi e dell’azione sul territorio. Nel 2020 la raccolta fondi ha superato i 46 milioni di euro e sono oltre 118.000 i sostenitori regolari.

Contenuti correlati