Spoleto Abside Dell'ex Chiesa Di San Nicolò CC BY SA 4
Eventi

Dedicato alla Sostenibilità il Primo festival Rai per il Sociale

1 Luglio Lug 2021 1650 01 luglio 2021
  • ...

Dal 2 al 4 luglio a Spoleto, organizzato in collaborazione con Asvis questo nuovo appuntamento aperto a tutti e ad accesso gratuito, mette al centro dell’attenzione le varie declinazioni della “Sostenibilità”: ambientale, economica e sociale

La parola “sostenibilità” è oggi tra le più pronunciate nel discorso pubblico e la Rai le dedica, nel momento in cui il Paese è impegnato a uscire dalla drammatica esperienza della pandemia, una tre giorni per analizzarla in tutte le sue differenti declinazioni. Non solo un termine di moda, ma una chiave per capire e per agire: per sciogliere i nodi delle crisi che stringono la nostra società e aprire la strada a un nuovo modello di sviluppo.

Si tiene da venerdì 2 a domenica 4 luglio a Spoleto, nel complesso monumentale di San NIcolò, il primo Festival Sociale della Rai, organizzato in collaborazione con ASviS (l’Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile).

Il Festival - aperto a tutti e ad accesso completamente gratuito - metterà a confronto istituzioni ed esperienze di solidarietà, ministri e parti sociali, economisti e rappresentanti del Terzo settore, i “palazzi” delle decisioni e le “periferie” da illuminare, i manager e le voci della cultura. Negli scambi che saranno coordinati dai direttori delle diverse testate Rai, il filo comune sarà la ricerca delle soluzioni che già oggi lo sviluppo sostenibile propone ed esige.

Sostenibilità come tema ambientale, che investe i nostri consumi alimentari così come le scelte urbanistiche. Sostenibilità come tema economico, che deve orientare la destinazione delle ingenti risorse in arrivo dal Next Generation EU. Sostenibilità come tema sociale, che deve far fronte alla richiesta di un’Italia più giusta.

Nella tre giorni di Spoleto - precisa una nota stampa -, ospitata all’interno del Festival dei Due Mondi, saranno presentate anche esperienze significative del “racconto Rai”. Per ciascuna delle tre declinazioni della sostenibilità sono stati identificati degli argomenti specifici da presidiare.
In particolare per la sostenibilità ambientale ci si concentrerà su alimentazione, energia e urbanistica, con riferimenti allo stato degli ecosistemi, alla crisi climatica, alle risorse idriche, al consumo di suolo.
Per la sostenibilità economica si affronteranno il “fare impresa” in modo sostenibile (un occhio particolare al femminile), le Startup under 35 ed i bandi nazionali ed internazionali.
Per la sostenibilità sociale, invece, massima attenzione verrà posta ai temi della disabilità, dei diritti civili e della povertà educativa.

Ciascuna giornata del Festival si concentrerà su uno dei tre temi legati alla sostenibilità con interviste, panel, conferenze, socialità, intrattenimento musicale e non. La prima giornata è dedicata alla sostenibilità ambientale, sabato 3 luglio al centro degli incontri ci sarà la sostenibilità economica per chiudere domenica con i temi sociali.

I momenti di socialità legati alla colazione, al pranzo ed all’aperitivo saranno dedicati alle eccellenze del territorio e, costituiranno dei micro incontri in cui, oltre a gustare i prodotti tipici, si potrà interagire con i protagonisti delle aziende coinvolte per capire quale è stato il passaggio dalla scintilla dell'idea alla sua realizzazione, quali gli ostacoli affrontati e grazie a quali risorse si sono superati.

In allegato (a fondo pagina) il programma completo

In apertura foto di Luca Aless, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons