Thumb 37 Face Piazzedincontro Te 2 768 426 0 0 Auto
Amref

I bambini e la salute sospesa

1 Luglio Lug 2021 1009 01 luglio 2021
  • ...

"La salute sospesa delle bambine e dei bambini" è il filo rosso che percorre il ciclo di webinar tra esperti e prospettive differenti dedicati al tema del benessere dei minori. Dal primo incontro organizzato da Amref è nato un interessante dialogo tra la sociologa Chiara Saraceno e il pediatra Giorgio Tamburlini. Il 7 e 14 luglio i prossimi appuntamenti

"La salute sospesa delle bambine e dei bambini" è il filo rosso che percorre il ciclo di incontri tra esperti e prospettive differenti dedicati al tema del benessere dei minori. Il primo dialogo, lanciato mercoledì 30 giugno e condotto dalla giornalista di Repubblica Annalisa Cuzzocrea, ha ospitato la sociologa Chiara Saraceno e il pediatra Giorgio Tamburlini. La clip video del dialogo è stata pubblicata sul canale youtube di Amref Italia. I successivi dialoghi, curati da Amref Health Africa-Italia - all'interno del progetto Fa.C.E. Farsi Comunità Educanti, che vede capofila Fondazione Reggio Children - Centro Loris Malaguzzi ed è selezionato dall'impresa Sociale Con i Bambini, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile- saranno presentati il 7 luglio e il 14 luglio.

La pandemia COVID-19 e le misure restrittive per il contenimento della circolazione del virus, lockdown, chiusura delle scuole, distanziamento sociale hanno profondamente modificato la vita dei bambini e adolescenti, e ancora per qualche tempo continuerà a essere necessaria una distorsione di abitudini, ritmi e assetti di vita.
L'assenza di attività scolastiche, ricreative, ludiche e sportive ha costretto alla permanenza forzata in casa di migliaia di ragazzi e ragazze, con ripercussioni ancora difficilmente quantificabili. A ciò si è aggiunta la riduzione di attività ambulatoriali dedicate ai minori con malattie croniche o con malattie acute non-COVID-19.

“Nell’attuale stato di crisi sanitaria, evidente è la compromissione di aspetti fisici, cognitivi e relazionali dei minori, soprattutto per coloro che già si trovano in condizione di maggiore fragilità. Compromissione che non si esaurirà con il possibile stemperarsi della pandemia. Sostanziale si rivelerà la capacità di adottare uno sguardo molteplice e globale, che legga la salute come concorso di diversi fattori. La scelta strategicamente più forte alla base della cura del benessere delle bambine e dei bambini”, afferma la Presidente di Amref, Paola Crestani.

Parole che si rispecchiano nella visione del Presidente di Con I Bambini, Marco Rossi Doria, il quale, interpellato da Amref, ha dichiarato “la povertà educativa non riguarda solo la scuola. E’ un fenomeno multidimensionale che interessa il cosa e come si apprende a scuola e fuori, la sfera dell’affettività e delle relazioni, della salute, della cultura, dello sport” e aggiunge “Più in generale, è una mancanza di opportunità per bambini, bambine, adolescenti. Per questo, per contrastarla, è importante un’azione che coinvolga, ovunque, le competenze educative largamente intese”. Rispondendo a questo appello e nell'ambito del progetto Fa.C.E. Amref ha dedicato al tema questo ciclo di incontri con l'obiettivo di incentivare la riflessione per un approccio comunitario alla salute di cui Amref è promotrice da più di 60 in Africa.

Nel primo appuntamento Annalisa Cuzzocrea, giornalista di Repubblica e autrice del libro "Che fine hanno fatto i bambini”, dialoga con Saraceno e Tamburlini ripercorrendo "Un anno di sospensione del monitoraggio della crescita e dello sviluppo dei bambini e delle bambine". Seguirà il 7 luglio "Un anno di sospensione della vita di relazioni per i bambini e le bambine", con Saverio Tommasi, giornalista e autore di In Fondo Basta una Parola, in dialogo con la pediatra Simona La Placa e l'educatore Daniele Valli. Il 14 luglio si chiuderà il ciclo di incontri con David Puente che in "Un anno di sospensione del calendario vaccinale: timori ed esitazioni dei genitori e della comunità” si interrogherà con l’epidemiologa Luisa Mondo e l’Advisor in Child Protection Veronica Lattuada sul tema delle vaccinazioni.

Contenuti correlati