1920Px Panoramica Teatro Di Ostia
Afmal

Samnium Symphony Orchestra in concerto a sostegno dei progetti di Afmal

6 Luglio Lug 2021 1615 06 luglio 2021
  • ...

Il 17 luglio le note riecheggeranno nel Teatro Romano di Ostia Antica tra gli scavi archeologici in un'atmosfera suggestiva in una serata in cui la storia incontra la musica. «Un segnale forte di rinascita, e noi vogliamo condividerlo con i nostri confratelli impegnati nell’Ospedale Holy Family di Nazareth», afferma fra Gerardo D'Auria, vicepresidente operativo dell'associazione

È in programma il 17 luglio alle ore 21 nella suggestiva location del Teatro Romano di Ostia Antica, Roma, la seconda tappa della tournée europea della Samnium Symphony Orchestra.
In programma il concerto per pianoforte e orchestra n. 1 in si bemolle minore, op. 23 di Tchaikovsky e la Sinfonia n. 3 in la minore, op. 56 “Scozzese” di Mendelssohn
Il concorso/audizione internazionale “International Orchestra Auditions Awards”, promosso dalla Samnium University of Music in questo momento di crisi per il settore, rappresenta un prestigioso trampolino di lancio che ha selezionato attraverso una giuria composta da esperti e valenti maestri di fama internazionale, i migliori musicisti provenienti da tutto il mondo per far parte dell'organico orchestrale della Samnium Symphony Orchestra seguendo un programma di formazione specifico che vedrà coinvolte altre Università e Associazioni artistico/musicali del mondo.
Le audizioni hanno visto la partecipazione di studenti provenienti da 64 Paesi appartenenti ai cinque continenti.

Motivo di orgoglio per gli organizzatori dell'evento è annunciare la collaborazione con l'Afmal, e la donazione di parte del ricavato dei biglietti per il sostegno dei progetti che Afmal rivolge da oltre 40 anni ai poveri e agli ammalati.
In questo ultimo anno di pandemia infatti l’Associazione fondata dai Fatebenefratelli ha distribuito generi alimentari e beni di prima necessità alle persone in difficoltà economica, ha offerto visite mediche specialistiche ad anziani soli e bisognosi e ha proseguito i progetti internazionali inviando fondi ai paesi con minori risorse per aiutarli nella lotta alla pandemia e al proseguimento delle attività ordinarie. Fra Gerardo D’Auria, vice presidente operativo di Afmal spiega: «Queste attività segnano la ripartenza non solo del nostro Paese ma del mondo intero. Ci stiamo riappropriando delle nostre vite ed è bellissimo che si inizi proprio da eventi artistici come questo, che coinvolge i giovani di tutta Europa. È un segnale forte di rinascita, e noi vogliamo condividerlo con i nostri confratelli impegnati nell’Ospedale Holy Family di Nazareth dove da tantissimi anni vengono curate persone di ogni credo e ogni etnia. In questo momento difficile loro hanno bisogno del nostro aiuto concreto insieme al messaggio di speranza e universalità che solo la musica può garantire, ed è questo il progetto di Afmal che beneficerà del ricavato dei concerti».

Per acquistare i biglietti : https://rb.gy/elpcb1

In apertura immagine di Livioandronico2013 - Opera propria, CC BY-SA 3.0, commons.wikimedia.org

Contenuti correlati