Finanza Etica
Rapporti

Finanza etica, qual è l'impatto di investire in modo responsabile?

9 Luglio Lug 2021 1159 09 luglio 2021
  • ...

Banca Etica ed Etica Sgr presentano i Report di Impatto sulle urgenze della società italiana e sulle risposte e modelli che la finanza può offrire per far fronte alle sfide sociali e ambientali

Si fa un gran parlare di finanza a impatto, finanza sostenibile e finanza green, ma come si possono misurare in modo accurato e credibile gli impatti delle attività finanziarie sull'ambiente, la società e la vita delle persone?

Il Gruppo Banca Etica da anni prova a farlo con metodologie proprietarie innovative. Per permettere a tutte le persone e organizzazioni socie e clienti - e a chi desidera diventarlo - di scegliere consapevolmente gli intermediari finanziari cui affidare i propri risparmi e investimenti, Banca Etica ed Etica Sgr pubblicano ogni anno Il Report di Impatto.

I due report sono si sono concentrati sulle urgenze della società italiana e sulle risposte e modelli che la finanza può offrire per far fronte alle sfide sociali e ambientali. Sono intervenuti: Alessandro Messina, Direttore Generale di Banca Etica; Mario Calderini, Professore ordinario di Ingegneria Gestionale al Politecnico di Milano; Claudia Pasquini, Responsabile Ufficio Rischi, Controlli e Sostenibilità di ABI; Tommaso Rondinella, Responsabile Ufficio Modelli di Impatto e Valutazione Socio Ambientale di Banca Etica; Aldo Bonati, Corporate Engagement and Networks Manager di Etica Sgr; Anna Fasano, Presidente di Banca Etica, con la moderazione di Duccio Facchini, Direttore di Altreconomia.

Gli Impatti dei crediti erogati da Banca Etica nel 2020
Nel 2020 Banca Etica ha erogato 274 milioni di euro in crediti a organizzazioni e imprese, producendo i seguenti impatti positivi. Il 98% dei crediti erogati a organizzazioni e imprese ha generato impatti positivi, così come il 90% dei crediti alle famiglie. Il 33% dei crediti a organizzazioni e imprese ha avuto un impatto positivo sull'ambiente (contrasto al cambiamento climatico, economia circolare o tutela ambientale). In particolare:

  • Lavoro - 408 organizzazioni hanno utilizzato il finanziamento ricevuto da Banca Etica per creare posti di lavoro. Banca Etica ha erogato verso queste organizzazioni 69 milioni di euro che hanno condotto direttamente alla creazione di oltre 3.200 posti di lavoro. In aggiunta si stima la creazione di ulteriori 5.000 posti di lavoro nel sud del mondo attraverso le attività di microfinanza promosse da Cresud.

  • Contrasto al cambiamento climatico - 12,4 milioni di euro sono stati erogati da Banca Etica a favore di 31 organizzazioni che hanno utilizzato il credito per installare impianti di produzione di energia derivante da fonti rinnovabili (fotovoltaico in primis, ma anche eolico) o che hanno convertito quota parte del loro approvvigionamento energetico a favore delle energie rinnovabili. Questi crediti hanno permesso di evitare l'immissione in atmosfera di 4.900 tonnellate di CO2 (pari alla CO2 assorbita in un anno dal Parco Nazionale delle 5 Terre).

  • Tutela dell’ambiente - 15 milioni di euro sono stati erogati a favore di 20 organizzazioni che li hanno utilizzati per riciclare 167 mila tonnellate di rifiuti e per produrre 1 milione di metri cubi di acqua potabile.

  • Assistenza sociale - 29,4 milioni di crediti sono andati a 161 organizzazioni che li hanno utilizzati per progetti di assistenza a minori, anziani, disabili, persone svantaggiate, stranieri, raggiungendo in tutto 33 mila beneficiari.

  • Inserimento lavorativo di persone svantaggiate - 9,5 milioni di euro sono andati a 69 organizzazioni che hanno utilizzato il credito per inserire a lavoro più di 1.000 persone svantaggiate.

  • Accoglienza migranti - 19 milioni di euro sono andati a 73 organizzazioni che hanno accolto 8.200 migranti in realtà di accoglienza diffusa in particolare progetti Siproimi/SAI (ex Sprar) e solo occasionalmente i CAS. Le realtà che accolgono i migranti sono sottoposte a una valutazione aggiuntiva che include la visita dei luoghi di accoglienza per verificarne la totale adeguatezza.

  • Cultura - nonostante le grandi difficoltà generate dalle misure di contenimento della pandemia da Covid-19, nel 2020 Banca Etica ha erogato 5,3 milioni di euro a favore di 113 organizzazioni che hanno organizzato più di 3.000 eventi culturali cui hanno partecipato 430 mila persone.

  • Donne - In una Paese come l'Italia afflitto da un importante divario di genere anche per quanto riguarda l'accesso delle donne ai servizi finanziari, Banca Etica è riuscita a raggiungere risultati significativi: sono donne il 47% delle persone che hanno ottenuto un prestito personale e il 37% delle persone che hanno ricevuto un microcredito. Nel 2020 Banca etica ha finanziato 445 imprese femminili, pari al 28,6% del totale delle imprese finanziate (secondo Unioncamere in Italia le imprese femminili sono il 22% del totale, dunque Banca Etica mostra una propensione maggiore a dare credito a queste realtà).

Per scoprire tutti gli altri impatti generati dai crediti erogati da Banca Etica nel 2020 vai sul sito

Gli impatti degli investimenti di Etica Sgr
Dal 2017 il Report di impatto di Etica Sgr si pone l'obiettivo di misurare l’impatto dell’attività di selezione dei titoli che compongono i portafogli dei fondi rispetto al mercato di riferimento o benchmark (MSCI World index in euro) e dell’attività di engagement – nello specifico del dialogo – realizzata con le aziende in cui investono i fondi.

La misurazione avviene utilizzando indicatori riconducibili agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (Sustainable Development Goals, SDGs).

Ecco alcuni risultati.

  • Ambiente - nei portafogli dei fondi di Etica Sgr le società che hanno definito obiettivi allineati all’accordo di Parigi (Science-Based Targets) sono il +133% in più rispetto al mercato di riferimento (MSCI World), le imprese che si impegnano a ridurre l’utilizzo d’acqua e massimizzare l’efficienza idrica negli impianti sono il 36% in più rispetto al benchmark e ancora quelle che sviluppano iniziative per la tutela della biodiversità sono il 32% in più.
    Per l'attività di engagement con le aziende le richieste su questo tema sono state quasi 200, di cui il 35% ha avuto risposte soddisfacenti.

  • Sociale - le società presenti nei portafogli dei fondi di Etica Sgr con politiche per prevenire il lavoro minorile sono il 43% in più sempre rispetto al mercato di riferimento, il 36% in più sviluppa iniziative per ridurre il rischio sociale nella catena di fornitura e il 30% in più adotta politiche formali sul rispetto dei diritti umani dei propri interlocutori.
    Per l’attività di engagement con le aziende le richieste presentate su questo tema sono state oltre 200 con un tasso di risposte pienamente positive del 29%.

  • Governance - le società con un comitato di sostenibilità in seno al Consiglio di Amministrazione sono il 32% in più, quelle la cui politica di remunerazione variabile è legata anche a obiettivi ESG sono il 26% in più e le imprese con una presenza femminile in ruoli dirigenziali uguale o superiore al 20% sono l’8% in più.
    Per l'attività di engagement con le aziende le richieste presentate da Etica Sgr hanno superato le 350 con un tasso di risposte soddisfacenti del 25%.

Per scoprire tutti gli altri impatti generati dagli investimenti di Etica sgr nel 2020 vai sul sito

Contenuti correlati