Bambini Fiagop
Olimpiadi

A Tokyo, da Casa Italia un supporto alla ricerca per l’oncoematologia pediatrica

22 Luglio Lug 2021 1507 22 luglio 2021
  • ...

Alla vigilia dei Giochi Olimpici prende il via la campagna in vista della corsa solidale di settembre “Io corro per loro – Bambini senza cancro” promossa da Fiagop, con il sostegno del Coni e che si correrà in contemporanea anche in Belgio Francia e Lussemburgo in presenza e non. Concorreranno alla raccolta fondi per la ricerca scientifica anche tre Barbie uniche nel loro genere che saranno esposte nel corso dei giochi nella sede della squadra italiana

Le Olimpiadi di Tokyo 2020 sono ormai alle porte, gli atleti italiani sono partiti per il villaggio olimpico e con loro è virtualmente volata in Giappone anche la Fiagop, la Federazione Italiana Associazioni Genitori e Guariti Oncoematologia Pediatrica Onlus. Grazie anche alla Barbie, l’iconica bambola che in occasione dei Giochi Olimpici si è fatta in tre. Saranno infatti tre le Barbie One-of-a-Kind con outfit firmati EA7 Emporio Armani (anche Partner del Comitato Italiano Paralimpico), per celebrare le donne dell’Italia Team e supportare la Fiagop.

Le tre bambole, infatti saranno esposte a Casa Italia a Tokyo, la prima già svelata indossa la divisa dell’Italia Team ai giochi (nella foto), mentre le altre due saranno presentate in occasione delle competizioni femminili. La grafica che personalizza la divisa è un omaggio alla cultura giapponese: il Sol Levante, simbolo del Giappone, viene reinterpretato con i colori del Tricolore, mentre la scritta Italia, ricreata con caratteri che richiamano la scrittura Kanji, racchiude al suo interno il riferimento al Torii, il tradizionale portale d’accesso a un luogo sacro.
Al loro ritorno in Italia, le 3 Barbie One-of-a-Kind saranno messe all’asta per uno scopo molto speciale: supportare la Fiagop, la federazione che con le sue associate lavora ogni giorno per garantire ai bambini malati di tumore e leucemia il diritto alla salute e alla buona qualità di vita e assicurare alle loro famiglie il sostegno necessario.
Da parte sua il Coni supporta la FIagop amplificandone in particolare l’evento "Io corro per loro – Bambini senza cancro" previsto all’idroscalo di Milano il 26 settembre e destinato a sostenere la ricerca scientifica a livello europeo.

La manifestazione sportiva di settembre sosterrà, infatti, il progetto ​​Fight Kids Cancer, un'iniziativa congiunta creata da KickCancer (Belgio), Imagine for Margo (Francia) e Fondatioun Kriib-skrank Kanner (Lussemburgo), con lo scopo di accelerare i trattamenti più innovativi grazie al finanziamento europeo e alla collaborazione della ricerca sui tumori pediatrici.
Il primo bando nel 2020 ha portato alla selezione di sei progetti di ricerca innovativi, è in corso quello del 2021 che porterà alla selezione d progetti innovativi per circa 3 milioni di euro. A fianziare i progetti saranno le corse non competitive che si svolgeranno in Belgio, Francia e Lussemburgo, oltre che in Italia nello stesso weekend di settembre, con l'auspicio che in futuro si tengano anche in altri Paesi europei.

Online è già possibile iscriversi alla corsa solidale, non competitiva, aperta a tutti: runners, amatori e famiglie e partecipare alla raccolta fondi legata a questo evento clou del mese internazionale di sensibilizzazione sul cancro pediatrico.

In apertura immagine simbolo della manifestazione di settembre "Io corro per loro" - foto da Ufficio stampa

Contenuti correlati