Minori MNA Migranti Foto Di © Danilo Balducci:Sintesi
Emergenze

Minori migranti, a Roma centinaia di adolescenti senza un tetto e a rischio abusi

23 Luglio Lug 2021 1105 23 luglio 2021
  • ...

Stanno aumentando in queste ultime settimane i minori soli in transito nella Capitale. Provengono da aree di crisi come il Tigray e dormono in strada, spesso davanti alle stazioni. Intersos: “Servono sistemazioni adeguate e supporto psicologico”

In queste settimane stiamo assistendo alla ripresa di un flusso di centinaia di minori stranieri non accompagnati in transito da Roma, esclusi dal sistema dell’accoglienza e pertanto privi di riparo notturno ed esposti a molteplici rischi di abuso e sfruttamento. Il team mobile socio sanitario di Intersos, in partnership con Unicef, è al lavoro per individuare ed assistere i minori soli nei luoghi di aggregazione e ritrovo, in particolare nei pressi delle principali stazioni ferroviarie della Capitale. Si tratta, in larga maggioranza, di minori soli rifugiati dal Sudan e dal conflitto nella Regione del Tigray, in Etiopia, ragazzi e ragazze in fuga da violenze e in cerca di sicurezza e protezione.

“Ancora una volta siamo costretti a denunciare come l’assenza di strutture di accoglienza protetta dedicate esponga i minori in transito a Roma a condizioni inaccettabili e pericoli – sottolinea Valentina Murino, responsabile dei progetti di protezione dell’infanzia di Intersos in Italia – Da anni osserviamo il protrarsi di una gestione emergenziale di un fenomeno che emergenza non è: una gestione che rende visibile il disagio delle condizioni di vita degradanti e degli sgomberi in nome del decoro, come quello avvenuto ancora una volta il 14 luglio nel piazzale Giovanni Spadolini, sul retro della Stazione Tiburtina. Ciò che rimane nascosto è la vulnerabilità di minori che portano quasi sempre con sé profondi traumi e ferite sia fisiche che psicologiche. A fronte di 41 sgomberi realizzati con dispiego di forze in questi anni alla Stazione Tiburtina, zero soluzioni per garantire accoglienza protetta, in una situazione resa ancora più difficile dalle restrizioni dovute al rispetto delle misure di contenimento dei contagi da Covid-19”.

Credit Foto: Danilo Balducci Sintesi

Contenuti correlati