Food Healthy Vegetables Potatoes PEXELS
Eventi

Al via EcceDiamo, il Festival del cibo giusto per tutti

30 Luglio Lug 2021 0958 30 luglio 2021
  • ...

Si apre a Roma alla Città dell'altra Economia l'evento - in programma nelle giornate di venerdì 30 e sabato 31 luglio - realizzato nell’ambito del progetto “The Avanzers”. Finanziato dal ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali è organizzato dalle Acli nazionali con il contributo di Fap Acli, Caf Acli, Enaip Nazionale, Acli Terra, e con la partecipazione di Associazione Libera contro le Mafie, Libera Terra, Agricoltura Capodarco, Giovani delle Acli e Unapol

Si apre oggi alla Città dell’altra Economia a Roma “EcceDiamo. Il festival del cibo giusto per tutti”. L’evento in programma nelle giornate di venerdì 30 e sabato 31 luglio, realizzato nell’ambito del progetto “The Avanzers”, è finanziato dal ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ed è stato organizzato dalle Acli nazionali con il contributo di Fap Acli, Caf Acli, Enaip Nazionale, Acli Terra, e con la partecipazione di Associazione Libera contro le Mafie, Libera Terra, Agricoltura Capodarco, Giovani delle Acli e Unapol.
La lotta allo spreco alimentare anche alla luce della pandemia, è uno degli obiettivi più importanti inseriti nell’Agenda 2030: per cambiare paradigma e puntare davvero su uno sviluppo sostenibile abbiamo bisogno prima di tutto di una produzione responsabile, dove la ricerca del massimo profitto non sia l’unico motore di sviluppo. Il circolo virtuoso prosegue, perché produzione sostenibile significa meno rifiuti, significa cibo buono e quindi livelli di salute migliori. In questo processo, il recupero del cibo rappresenta l’anello fondamentale per far muovere un’economia circolare dove lo scarto diventa un bene utile e consumabile. Le Acli sono da sempre impegnate in progetti di recupero delle eccedenze alimentari, ad esempio con il progetto Rebus, partito da Verona più di 10 anni fa e poi replicato in tante altre province o con il progetto “Il cibo che serve” a Roma, fondamentale durante il lockdown del 2020 per tante famiglie in povertà. La due giorni di EcceDiamo è un punto di arrivo ma anche un nuovo punto di partenza per far capire a tutti, partendo dai giovanissimi, quanto sia importante la lotta allo spreco ma soprattutto il recupero di tutti i beni non consumabili, per attivare processi virtuosi dove la solidarietà diventa una rete sempre più importante per la tenuta di una comunità.

Il programma della due giorni prevede un dibattito di apertura dal titolo "Eccedenze alimentari. Da spreco a risorsa", venerdì 30 luglio alle ore 10,30. Dopo i saluti inziali di Lidia Borzì, Presidente provinciale Acli Roma, e l’introduzione di Antonio Russo, Vicepresidente nazionale Acli, si terranno gli interventi di: Gianni Bottalico, Senior Expert ASviS, Giuseppe De Righi Segretario Generale Anci Lazio, Maria Chiara Gadda, Deputata di Italia Viva e proponente della legge 166/2016 c.d. “antispreco”, Gianluca Mastrovito, Vicepresidente Acli Terra, Paolo Merci, Vice Presidente Italmercati, Don Marco Pagniello, Caritas nazionale, Stefano Patuanelli, Ministro Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Ettore Prandini, Presidente nazionale Coldiretti, Italo Sandrini, Consigliere di Presidenza Acli con delega alla Progettazione e all’Innovazione, Adriano Tomba, Segretario Generale Fondazione Cattolica, Chiara Tommasini, Presidente Csvnet. Le conclusioni sono affidate al Presidente nazionale Acli, Emiliano Manfredonia. Modererà il dibattito il Direttore di VITA, Stefano Arduini.

La giornata del 30 luglio proseguirà alle ore 15 con lo Show Cooking Contest “#The avanzers: il piatto antispreco!” che vedrà confrontarsi le brigate di giovani allievi di due Istituti Alberghieri (Enaip Veneto e Ciofs Lazio) e sarà presentato e animato dall’attore Matteo Cirillo.
Dalle ore 16 alle 20 si terranno i laboratori per bambini e ragazzi “#The avanzers: supereroi contro lo spreco”
Sempre alle ore 16 è previsto il dibattito Dialogo con la cittadinanza “I diritti della terra" che sarà introdotto da Paola Villa, Consigliere di Presidenza Acli con delega allo Sviluppo Associativo, a cui seguiranno gli interventi di Caterina Boca della Caritas, Andrea Citron, Delegato Acli all’Ambiente, Gianluca Mastrovito, Vicepresidente Acli Terra e Davide Pati dell’Associazione Libera.

Alle ore 17.30 si terrà la premiazione dello Show Cooking Contest “#Theavanzers: il piatto antispreco!” con l’introduzione di Paola Vacchina, A.D. Enaip Nazionale. La Giuria sarà composta dagli chef stellati Cristina Bowerman e Antonello Colonna, e dal Presidente nazionale Acli Emiliano Manfredonia insieme al Vicepresidente nazionale Acli Antonio Russo.
Alle ore 18 il secondo dibattito della serata dal titolo “Eccedenze. Da spreco a impresa sociale” con l’introduzione di Stefano Tassinari, vicepresidente vicario Acli, e gli interventi di Elena Brigo, presidente Cooperativa sociale Panta Rei, Stefano Parisi, Presidente Caf Acli, Simone Romagnoli, Coordinatore Nazionale Giovani delle ACLI, Italo Sandrini, Consigliere di Presidenza Acli con delega alla Progettazione e all’Innovazione.
La giornata si concluderà alle 21,30 con lo spettacolo “Food Sound System” di Donpasta, Dj, economista, appassionato di gastronomia, considerato dal New York Times uno dei più inventivi attivisti del cibo.

Sabato 31 luglio inizierà alle ore 10 con i Laboratori per bambini e ragazzi “#The avanzers: supereroi contro lo spreco”
In contemporanea è prevista la presentazione del libro “Il buono che avanza: le reti Aclli di recupero e distribuzione delle eccedenze”. Introduce i lavori e modera l’incontro il vicepresidente Acli, Antonio Russo. Interverranno Federica Volpi, Ricercatrice Iref e Michele Zannini, Componente Segreteria Nazionale Fap Acli

Dalle ore 11.30 alle ore 13 si terrà un tavolo di lavoro animato dai territori Acli sul tema delle eccedenze e dello sviluppo sostenibile.

Durante le due giornate ci saranno le degustazioni proposte dal Collettivo Gastronomico, alcuni stand con prodotti agroalimentari e realtà sociali del territorio, la mostra fotografica “Faccia da pane” curata dalle Acli Roma

Contenuti correlati